Tutti pazzi per la Whole30, la dieta dei Millennials

Tutti pazzi per la Whole30, la dieta dei Millennials

L’ultima moda tre le diete? La Whole 30, che imperversa sui social ed è molto cool a New York. I millenials ne vanno pazzi e promette miracoli.

Pinterest
stampa
Woman on Watching Friend Eat Sushi
Sale&Pepe

La dieta del momento si chiama Whole30 e si è subito imposto come un trend in grado di agganciare la generazione dei Millenilas, che come è noto fa dei social e delle modalità di comunicazione tecnologiche il suo elemento identificativo.

Su Instagram ha 150 mila followers (clicca qui), il suo sito ha 1,5 milioni di visitatori (clicca qui) e i likes su Facebook sono 230 mila (clicca qui). La dieta Whole30, o meglio sarebbe dire il piano alimentare, deve soprattutto il suo successo al tam tam dei social. La sua particolarità è che si basa sulla proibizione assoluta di alcuni alimenti: vietati tutti i cibi confezionati, i carboidrati, i cibi raffinati, tutti i tipi di zucchero, latte, formaggi e latticini, legumi e cereali e, naturalmente, l'alcol.

Il regime dietetico punta a eliminare alcuni cibi per trenta giorni ed è essenzialmente una dieta proteica integrata da un consumo forte di frutta e verdura. L’effetto è sia detox che dimagrante ed è stata già definita come una sorta di dieta paleolitica portata all’estremo. L’integralismo di questo regime alimentare sta nel fatto che dura un mese esatto e non è nemmeno troppo restrittivo, ma i divieti vanno rispettati alla lettera, senza se e senza ma, e se si sgarra si torna al primo giorno.

Nella condivisione ha una delle sue ragioni di esistere e questo è il motivo del successo sulle reti sociali. E esattamente come ogni successo viene taggato e condiviso anche gli insuccessi devono essere esibiti, postando l’immagine della propria trasgressione con l’hashtag #deathofdignity, ovvero morte della dignità e pubblica ammissione di sconfitta.

Dietro la Whole30 c’è anche una filosofia di vita che promette di guarire il corpo e disintossicarlo e annovera tutte le suggestioni che possono contribuire a creare una moda, non ultima la promessa di risultati importanti in breve tempo. Elaborata dalla coppia di nutrizionisti Melissa e Dallas Hartwig (Hartwig vanta una guarigione all’infiammazione alla spalla grazie al regime dietetico), che hanno fondato la Whole30, la dieta è stata postata sul blog di Melissa nel 2009 diventando subito virale. Il primo libro, Si comincia con il cibo, risale al 2012 ed è stato subito un best seller.

Emanula Di Pasqua,
30 giugno 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it