Il brasato di manzo al Gutturnio

  • 200 minuti PT200M
  • FACILE
  • kcal 350
  • recensioni
brasato-di-manzo-al-gutturnio
Sale&Pepe

Il brasato di manzo è ideale come secondo piatto di carne da consumare anche il giorno dopo la preparazione. Il risultato? Una carne tenera e gustosa, da veri gourmet

Ingredienti per 6 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione del brasato di manzo al Gutturnio

1) Per una buona ricetta del brasato di manzo al Gutturnio inizia con l’infarinatura della carne. Prendi una pentola ed immergi olio e burro caldo. Aggiungi la carne e fai rosolare. Sgocciola la carne e mettila in un recipiente. In un recipiente poni le verdure tagliate a tocchetti, il rosmarino, la salvia e qualche ramo di prezzemolo.

2) Prendi la carne e rimettila nella pentola. Aggiungi chiodi di garofano, alloro, pepe, sale e cannella. Continua la cottura con un mestolino di acqua e ½ litro di vino per circa 60 minuti a fuoco lento. Durante la cottura versa il restante vino, poco alla volta, così da non affogare la carne ma tenendo sempre il fondo di cottura allo stesso livello.

3) Dalla pentola togli le carote cotte e mettile da parte. Con un foglio di alluminio chiudi il recipiente e continua la cottura nel forno per 2 ore a 150°. Prendi la carne, tagliala a fette sottili e disponila in un piatto da portata. Frulla il fondo di cottura avendo cura di porgere su ogni fetta un cucchiaio di salsa. Aggiungi le carote e servi.

Il vino per il brasati di manzo

La ricetta del brasato di manzo può essere servita sia con vino bianco che con vino rosso, poiché il sapore della carne si sposa perfettamente con entrambi i tipi di vino. Il vino utilizzato per la cottura della carne, il Gutturnio, è prodotto sui colli piacentini e dal 1967 è vino DOC.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it