Con lo yogurt una diagnosi facile del tumore al colon

Con lo yogurt una diagnosi facile del tumore al colon

Secondo una ricerca in corso negli Stati Uniti, grazie a un cucchiaino di yogurt sarà possibile una diagnosi semplice, economica e non invasiva del tumore al colon

Pinterest
stampa
AA045054_
Sale&Pepe

Delle proprietà benefiche dello yogurt già si sapeva. Molte ricerche dimostrano come il suo utilizzo costante sia fondamentale per il benessere dell'intestino e una recente ricerca pubblicata dall’International Journal of Cancer  ha evidenziato come ‪i batteri e l'acido lattico contenuti nello yogurt siano potenzialmente in grado di prevenire alcune mutazioni genetiche delle cellule del colon‬. Anche il professor Umberto Veronesi lo inserisce tra i cibi da inserire nella dieta per proteggersi dal cancro.

Ma lo yogurt può fare anche molto di più. Può essere fondamentale nella diagnosi tempestiva del tumore al colon. Secondo i risultati di una ricerca, condotta dalla professoressa Sangeeta Bhatia del Massachusetts Institute of Technology (MIT), la diagnosi precoce del tumore al colon retto potrà essere  fatta con un semplice esame delle urine, simile a quello usato dai test di gravidanza, dopo aver mangiato un cucchiaio di yogurt, addizionato con un tipo di batteri modificato.

Il progetto parte dall’idea della ricercatrice di sfruttare molecole sintetiche che possano interagire con le masse tumorali. Sono state, quindi, messe a punto delle nanoparticelle, che a contatto con le cellule tumorali si scompongono in particelle enzimatiche, piccole a sufficienza da passare nei reni senza venire trattenute, e quindi fuoriuscire. A questo punto facendo una semplice analisi delle urine si può individuare la presenza del tumore.

In una prima fase le nanoparticelle venivano iniettate. Ora la ricerca è rivolta alla possibilità di sfruttare i batteri presenti nello yogurt, opportunamente modificati in laboratorio, per veicolarle nell'intestino.

Quando la ricerca sarà conclusa fare una diagnosi di tumore al colon sarà molto più semplice, molto meno invasiva e renderà accessibile la prevenzione ai paesi più poveri, dove colonscopia e risonanza magnetica sono difficilmente praticabili.

Insomma sarà facile come mangiare un cucchiaino di yogurt

Cristina Papi
24 ottobre 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it