Calendario dell’avvento gourmet e fai-da-te

Calendario dell’avvento gourmet e fai-da-te

Idee e ricette golose per riempire il calendario dell’avvento con sorprese preparate da noi. E creiamo magari un calendario che sia esso stesso da mangiare! Per arrivare al Natale ancora più dolcemente…

Pinterest
stampa
calendario avvento
Sale&Pepe

È la dolce attesa della venuta - “adventus” - del Natale, dolce come i piccoli contenuti segreti delle caselle che rappresentano il conto alla rovescia dei giorni che ci separano al 25 dicembre. Il calendario dell’Avvento, tradizione arrivata dai Paesi di lingua tedesca, è da molti anni un “must” anche dalle nostre parti, ridotto oramai però spesso a un frettoloso acquisto commerciale di un prodotto di scarsa qualità. Ebbene, riprendiamoci l’Avvento! E creiamo in casa il nostro calendario, da offrire ai bambini e, perché no, anche agli adulti che amiamo. Un dettaglio: la convenzione per cui il calendario parte il primo dicembre è cosa piuttosto recente, facciamolo partire quando lo sentiamo noi!

151483In commercio esistono oramai molti calendari di varie fogge e dimensioni con caselle o tasche che possiamo riempire con piccole sorprese gourmet, magari da accompagnare con un bigliettino e parole del cuore che ci ricordino il senso più profondo di ciò che ci avviciniamo a celebrare. Partiamo dal più classico dei classici: i cioccolatini fatti in casa. Possiamo preparare i tradizionali (semplici e preferibilmente duri) oppure cimentarci nei fondenti ripieni di brandy (calendario per adulti!) o quelli crudi per veri intenditori gastronomici.

Non solo cioccolato: possiamo sbizzarrirci con molti dolcetti e biscottini, fare una bella produzione mista, scegliendo ricette che si conservano bene e magari, già che ci siamo, portarci avanti coi regali di Natale homemade per conoscenti e amici, da offrire in una bella scatola. Dai semplici e amati biscotti al burro a quelli al cocco a quelli vegani allo zenzero, croccanti e friabili. Le palline di biscotto al cioccolato, da rifasciare, sono velocissimi da realizzare anche last minute. I classici biscotti di Natale a forma di stella o di fiocco di neve. E i biscotti di pasta alle mandorle

151485Ci sono poi per esempio i dolcetti di pistacchi al profumo di spezie. A proposito di spezie, per gli estimatori si possono preparare i cuori di marzapane speziati (con Grand Marnier) e ancora spezie&cuore sono fantastici anche i biscottini speziati a forma di cornice di cuore, che si possono poi appendere con nastrini colorati  e che accostano la sensazione dolce-salato del curry, paprika e il sapore caldo e intenso del cumino. Già, perché non tutti amano i dolci: per loro possiamo preparare anche i biscottini salati con le noci e quelli piccanti.

Le spezie, quelle calde e tipiche del Natale, ci richiamano obbligatoriamente alla memoria gli omini di panpepato, allegrissimi e colorati, che poi potranno addobbare l’albero. Anche i biscotti natalizi glassati di bianco fungono da  deliziose decorazioni da appendere. Accumuliamo, decoriamo e poi mangiamoli poi in compagnia, magari accompagnati da un rincuorante vin brulé. Il repertorio di dolci adatti al calendario dell’Avvento continua: croccante di Natale a base di mandorle, nocciole e pinoli  (la frutta secca è perfetta, col suo grasso che non irrancidisce) oppure i canditi, dalle intramontabili scorzette agli esotici e natalizi kumqat (mandarini cinesi).

C’è un’altra, valorosa e divertente possibilità: cimentarci anche a creare il contenitore-calendario. Con materiali, forme e immaginazioni varie, certo. Ma in questa sede ci occupiamo delle possibili versioni mangerecce … alimentate dalla nostra fantasia! Ecco qualche spunto: bicchierini di cioccolato coperti da da un tappo di cartoncino con il numero dei giorni (e dentro regali anche non alimentari, al contrario!). Oppure possiamo preparare una pasta da pane  per un pane da appendere, per esempio a forma di stella, o di ciambella decorata con perline e pagliuzze in colori natalizi, a cui appuntare e legare sacchettini con nastrini colorati contenenti le sorpresine golose. Infine, ultima trovata: con la pasta choux prepariamo dei grossi bigné, magari tinti di verde con un colorante alimentare, riempiamo ciascuno di essi con un cioccolatino dell’avvento (o altro!) e impiliamoli a forma d’albero, con ciliegine decorative in punta e una stellina in cima al sorprendente albero-calendario di bigné!

Carola Traverso Saibante
novembre 2017
aggiornato novembre 2018

SCOPRI I CORSI DI CUCINA DI SALE&PEPE

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it