Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Triglie imbottite

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Prima imbottite con il prosciutto toscano, poi marinate con succo di limone e l'olio, le triglie acquistano sapidità pur mantenendo inalterata la loro leggerezza. Una spolverata di prezzemolo e il piatto è servito

Condividi

Le triglie sono un un pesce prelibato, dalle carni bianche e sode, il sapore raffinato ma deciso e il caratteristico profumo di mare che rilasciano in cottura. Di fango e di scoglio, queste ultime sono più ricercate perché vivono in acque alte e hanno quindi un'alimentazione molto varia che ne affina il gusto. Si distinguono da quelle di fango, di tonalità grigliastra o arancione, per il colore rosso intenso.

Una cottura da scegliere
Perfette per zuppe e guazzetti, le triglie sono sfiziose anche fritte o cotte alla griglia. Con le loro carni si possono condire primi di pasta e di riso e, se freschissime, possono essere servite crude come antipasto, condite con succo di limone, olio, sale e pepe. Interessante anche la ricetta delle triglie alla livornese

Sciacquate le triglie sotto l'acqua corrente e asciugatele con carta da cucina. Insaporitele internamente con un pizzico di sale e una macinata di pepe e farcitele con il prosciutto tritato grossolanamente.

Rivestite di carta da forno una teglia e disponetevi le triglie farcite. Praticate 2 incisioni su un lato dei pesci, spruzzateli con il succo del limone e irrorateli con 4 cucchiai d'olio. Salate e lasciate marinare per 30 minuti.

Bagnate con il vino e cuocete nel forno caldo a 200° per 10 minuti. Cospargete con foglie di prezzemolo pulite e servite subito.

Load More

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.