Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteSecondiPescePesce di mareA TRANCIArrosto di pescatrice con lardo, porri, albicocche

Arrosto di pescatrice con lardo, porri, albicocche

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Gli ingredienti sono semplici, la ricetta facile, il piatto leggero, ma l'offerta di gusto è sublime, dal ripieno di albicocche e castagne, alla bardatura di lardo, fino alla julienne di porro fritto. Un secondo gourmet da proporre alla Vigilia o a Capodanno

Condividi

La rana pescatrice, o coda di rospo perché di fatto si consuma solo la coda, è un pesce d'alto mare molto pregiato per le carni tenere, magre e saporite, dal sapore simile a quello dei crostacei, che assorbono facilmente il condimento.

Si cucina così
La delicatezza delle carni si presta a diverse ricette, dalla cottura in forno, al condimento per pasta e risotto, alla farcitura della pasta fresca e alle zuppe. priva di spina si propone facilmente anche ai bambini, in polpette o in bocconcini. Dopo aver eviscerato la testa, con le interiora si può preparare un gustoso paté da spalmare sui crostino o sulle patate lessate.

Eliminate la cartilagine centrale dalla coda di pescatrice senza staccare i due filetti. Mondate il porro, eliminate la base e la parte verde delle foglie, tagliate un tronchetto di 10 cm e tenetelo da parte, riducete la parte rimanente a fettine.

Tagliate le albicocche secche a metà e spezzettate le castagne. Sciogliete il burro in una padella, unite il porro a fettine e lasciatelo stufare dolcemente per 5 minuti. Aggiungete le albicocche e le castagne, regolate di sale e pepe, bagnatele con il Cognac e cuocetele per 5 minuti. Unite una manciata di prezzemolo tritato e fate raffreddare.

Disponete le fette di lardo su un foglio di carta da forno in modo da ottenere un rettangolo della stessa larghezza della pescatrice, ponetevi sopra quest'ultima e farcitela con il composto preparato. Richiudetela, conditela con una presa di sale e una macinata di pepe e avvolgetela nel lardo. Legatela e cuocetela in forno preriscaldato a 180° con il vino bianco, per circa 40 minuti. Tagliate il porro rimasto a julienne, friggetelo in olio di arachide ben caldo fino a quando inizia a dorare, scolatelo su carta assorbente, salatelo, disponetelo sulla pescatrice e servite.

Load More

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.