Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteRisotto ai gambi di carciofi con brodo di scarti

Risotto ai gambi di carciofi con brodo di scarti

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Un risotto che profuma di natura, il cui brodo viene realizzato interamente con gli scarti delle verdure e il riso viene cotto in esso e poi servito con una grattuggiata di scorza di arancia, barbine di finocchio e una spruzzata di pepe.

Condividi

Un risotto che vede come protagonisti i gambi di carciofi ed è realizzato con un brodo a base di scarti di diverse verdure. 


1) Preparate il brodo. Lavate tutti gli scarti e metteteli in una pentola. Copriteli con l'acqua, unite 1 cucchiaio di sale e portate a ebollizione. Coprite la pentola, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per 1 ora. Fate sobbollire per altri 15 minuti e filtrate il brodo.

195903


2) Preparate il risotto. Tritate lo scalogno. Spellate i gambi di carciofo, tagliateli a rondelle e fateli appassire con lo scalogno tritato in una pentola con 20 g di burro e l'olio per 3 minuti. Fatevi tostare il riso, sfumate con il Cynar e unite 1 mestolino di brodo caldo. Portate il riso a cottura, unendo 1,2 litri del brodo preparato, poco alla volta man mano che si assorbe (tenete il resto per altre preparazioni).

195904


3) Quando il riso è al dente, unite 1 ultimo mestolino di brodo, mescolate e spegnete il fuoco. Unite il burro rimasto, il parmigiano e coprite. Dopo 1 minuto mescolate. Profumate con scorza di arancia, pepe, barbine di finocchio spezzettate e servite.

195905

TAG: #bucce di carota#bucce di cipolla#cynar#foglie di carciofi#foglie di porri#foglie di sedano#gambi di carciofo#gambi di funghi#gambi di prezzemolo#parmigiano#Risotto ai gambi di carciofi con brodo di scarti

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.