Biancomangiare con more, fichi e uva

  • 25 minuti PT25M
  • FACILE
  • kcal 210
  • recensioni
biancomangiare-con-more-fichi-e-uva
Sale&Pepe

Gusta un biancomangiare dal delicato aroma di frutta, perfetto per un fine pasto estivo

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

La preparazione della frutta per il biancomangiare con more, fichi e uva

1) Per realizzare la ricetta del biancomangiare con more, fichi e uva devi mondare innanzitutto la frutta necessaria. Quindi lava le more e l’uva staccando delicatamente gli acini dai grappoli, poi sbuccia i fichi.

2) Metti la gelatina ad ammorbidire in acqua fredda e intanto prendi 4 bei bicchieri che devi usare anche per il servizio. Adagia alla base di ognuno di essi una manciata di more: devi usarne i tre quarti della quantità che hai a disposizione.

Preparazione e decorazione del biancomangiare

1) In una casseruola versa il latte condensato, la metà del latte fresco, la cannella e il baccello di vaniglia, inciso nel senso della lunghezza per far uscire l’aroma. Accendi il fornello e poi scalda gli ingredienti a fiamma piuttosto bassa mescolando di tanto in tanto. Aggiungi la gelatina strizzata, poi filtra il composto e unisci il resto del latte che avevi tenuto da parte.

2) Trasferisci il biancomangiare in una terrina e poi in frigorifero per lasciarlo solidificare. Quando si presenta più consistente, dividi la quantità in 4 parti uguali e versalo sopra le more. Lascialo riposare in frigorifero per altre 6 ore.

3) Al momento del servizio, decora questo gustoso biancomangiare alla frutta con le altre more che hai tenuto da parte, con i fichi tagliati, con gli acini d’uva e con lo zucchero a velo.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it