Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteVegetarianoPRIMIPasta ripienaRavioliRavioli di cipolle caramellate con fonduta di taleggio

Ravioli di cipolle caramellate con fonduta di taleggio

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Ravioli fatti in casa come vuole la tradizione, ma con un ripieno all'avanguardia, fatto di cipolle caramellate con zucchero di canna, sfumate con l'aceto e mescolate alla ricotta. Inaspettata la decorazione con pistacchi e cranberry

Condividi

La fonduta è un piatto tipicamente svizzero, ma ampiamente proposto e apprezzato anche in Italia e Francia. Viene usato un formaggio a pasta dura, come la Fontina, o un mix di formaggi appositamente preparati per questo piatto. Il formaggio fonde all'interno di un speciale pentola, chiamata caquelon, e mangiato caldo, assieme a pane, a tocchetti o a fette, fresco, abbrustolito o raffermo. Oltre al pane è possibile servire la fonduta con patate lesse

Ancora più ricca
Per arricchire il sapore, la pentola spesso viene strofinata con dell'aglio e il pane inzuppato leggermente di kirsch. Se la fonduta è quasi alla fine è possibile rinforzarla con un uovo o un tuorlo. La fonduta è usata anche per condire primi piatti di pasta secca, pasta fresca, pasta ripiena e riso.

Lavorate le due farine con l'uovo, sgusciato e leggermente sbattuto con i tuorli: otterrete un impasto molto asciutto e ancora un po' ruvido; copritelo con pellicola e fatelo riposare per almeno mezz'ora.

Sbucciate intanto le cipolle, tritatele grossolanamente e rosolatele in una padella con metà del burro, un filo di olio e un pizzico di sale: fatele appassire, quindi cospargetele con lo zucchero e fatele caramellare per qualche minuto a fiamma vivace; infine sfumatele con l'aceto e lasciatele intiepidire. Amalgamate le cipolle alla ricotta, unendo anche il grana grattugiato; salate e regolate di pepe.

Passate la pasta più volte attraverso i rulli della macchinetta al massimo spessore, quindi assottigliatela fino alla penultima tacca, ricavando delle sfoglie di pasta larghe 8-9 cm.

Distribuite il ripieno a grossi mucchietti sulle sfoglie, distanziandoli circa 6 cm uno dall'altro. Ripiegate la pasta sul ripieno e sigillate il bordo. Tagliate i ravioli, che risulteranno rettangolari, con il ripieno su un lato lungo, e ripiegate i due angoli sigillandoli uno sull'altro.

Fate sciogliere a fiamma dolce il taleggio tagliato a dadini con il burro rimasto e il latte. Cuocete i ravioli in acqua bollente salata, scolateli e conditeli con la fonduta di taleggio. Completate con la granella di pistacchi, i cranberry e pepe appena macinato; servite.

Load More

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.