Sale&Pepe, 30 anni di ricette

Sale&Pepe, 30 anni di ricette

Pinterest
stampa

Sono passati 30 anni dalla nascita di Sale&Pepe. 30 anni e tantissime ricette, consigli di cucina, piatti gustosi sfiziosi o da gourmet, vesti grafiche, foto sempre più belle, step by step, still life, articoli scritti col sorriso e con dedizione e professionalità, scoperte, profumi e sapori che hanno lasciato una scia indimenticabile.

Era il febbraio del 1987 quando Sale&Pepe, il mensile di cucina della Mondadori, usciva per la prima volta in edicola. Nel tempo, è diventato sempre più un magazine elegante e di immagine, che porta il piacere in tavola grazie alla presentazione di proposte gastronomiche esclusive e raffinate.

Ripercorriamo questi 30 anni insieme a voi attraverso le pagine e le copertine, vecchie e nuove, di Sale&Pepe.


Febbraio 1987 nasce Sale&Pepe

Sale&Pepe nasce nel febbraio del 1987 da un’idea di Edvige Bernasconi che per diversi anni dirigerà la rivista. È un mix editoriale innovativo: si alternano ricette fantasiose e mai impossibili corredate di foto e tanti consigli pratici per realizzarle. Ogni mese una signora che ama ricevere e cucinare viene intervistata dalla redazione nella sua cucina o nella sua sala da pranzo. Spazio anche a reportage in giro per l’Italia, servizi di galateo e bon ton, articoli sul vino e dossier sull’alimentazione.
Nel 1987 nasce un servizio “la cucina filmata” che qualche anno dopo si chiamerà “ricetta gourmet” che esiste ancora oggi. La rivista offre un servizio esclusivo alle sue lettrici: un’esperta risponde al telefono in redazione per risolvere tutti i dubbi ai fornelli.

139725

Vini e chef su Sale&Pepe

È il 1989. Il giornale si arricchisce: ogni mese viene intervistato uno chef diverso e si aggiunge la scelta dei vini da abbinare alle varie ricette.

139779

Dal brutto al bello

È il 1993. La prima parte dell'anno è contrassegnata da un peggioramento della rivista: la cucina non è gustosa, ma eterea e minimale.
Da agosto, però, c'è un restyling grafico: l'impaginazione migliora, gli argomenti sono suddivisi in nuove sezioni e il giornale diventa più agile.139735

La moda delle foto in pianta

È il 1995. Il giornale diventa più schematico e aumentano le pagine. Sono gli anni delle foto in pianta (ovvero prese dall'alto) e scontornate, come richiesto dalla moda del momento.139739

La consulente artistica in redazione

È il 1996. È un anno di cambiamenti: muta la formula grafica e il logo diventa nero e più evidente in copertina. Il giornale è brossurato e, sopratutto, arriva in redazione una nuova figura: la consulente artistica. Il suo contributo si sente: Sale&Pepe diventa più elegante, le foto sono molto belle e iniziano ad avere un ruolo decisivo per il giornale.
Protagoniste di questa evoluzione sono Marisa Deimichei che diventa direttore editoriale all'inizio del '96 ed Elena Quarestani, direttore responsabile da giugno '96.

139781

Testi tecnici e foto evocative

È il 1998. Sale&Pepe si evolve per diversificarsi dagli altri giornali di cucina, che sono sempre più numerosi. La rivista diventa più ricca e le foto sono sempre più belle e grandi; aumentano anche gli step e gli still life. Dopo un restyling, Sale&Pepe si compone di due sezioni: una più evocativa e una più tecnica. Al centro del giornale c'è un inserto di 16 pagine di schede con un formato diverso. Nel 2000 l'inserto scomparirà per motivi di costi.

139783

Sale&Pepe è più elegante e moderno

È il 2002. Dal 1998 al 2002 c'è un'evoluzione: il giornale diventa più pulito e ordinato e anche le foto sono via via più eleganti e moderne.
Tuttavia soffiano venti di crisi: si ridimensionano i costi di borderò e Sale&Pepe viene sottoposto a un restyling grafico che porta alla diminuzione del formato e calo della foliazione.

139785

Laura Maragliano diventa direttore responsabile

È il 2009. La rivista propone ricette semplici, ma raffinate, i servizi fotografici sono sempre più curati e si inizia, lentamente, a preparare il terreno per quello che sarà il restyling del 2011.

139787

Il nuovo Sale&Pepe

È ottobre 2011. "Noi vogliamo insaporire i vostri piatti, stuzzicare la vostra fantasia e curiosità, proporvi una cucina che appaghi l'occhio oltre alla gola e stimoli il piacere della buona tavola come momento di incontro e di cultura..."
Con il restyling la rivista vuole riprendersi un po' del suo passato, ma in chiave moderna, migliorando la qualità e diventando più ricco. Da ottobre 2011 l'impaginazione è più elegante, la qualità delle fotografie è più alta e aumentano le rubriche e i servizi.

139789

Nasce salepepe.it

È aprile 2014. L’arrivo sul web di salepepe.it completa la presenza online del magazine: 2 anni prima era sbarcato sui social, riscuotendo subito un grande successo su Facebook. E nel 2014 apre salepepe.it, un sito ricchissimo con tante ricette spiegate step by step, ma anche video, notizie e approfondimenti.
L’idea è quella di proporre un sito ricco capace di essere punto di riferimento nel panorama culturale del food, per questo la scelta di affiancare al ricettario contenuti giornalistici aggiornati quotidianamente.
139767


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it