Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteSecondiCarneAnimali da cortile e volatiliANATRAPetto d'anatra arrosto con le pesche

Petto d’anatra arrosto con le pesche

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Una tagliata particolarmente elegante che sceglie una carne pregiata e l'abbinamento con un frutto estivo, dolce ma perfetto nelle interpretazioni salate

Condividi

La cottura del petto d'anatra, il magret della tradizione francese, è particolare perché avviene senza condimenti: infatti, è sufficiente il saporito grasso sottopelle, che si elimina verso la fine per ottenere comunque una carne delicata.

1 Lasciate i petti d'anatra a temperatura ambiente per almeno un'ora prima di cuocerli.

2 Incidete la pelle con qualche taglio a griglia non molto profondo (non dovete arrivare a tagliare la carne sottostante). Condite con sale e pepe il lato della polpa.

3 Scaldate a fiamma media una padella antiaderente e adagiatevi i petti con la pelle verso il basso. Fateli cuocere per 10 minuti irrorandoli spesso con il grasso che cominceranno a rilasciare nella padella. Intanto, private le pesche dei noccioli e tagliatele a fettine.

4 Eliminate il grasso dalla padella e voltate i petti con la polpa verso il basso. Lasciateli cuocere ancora per 3 minuti, punzecchiando la pelle con una forchetta. Togliete la carne dalla padella, avvolgetela in un foglio di alluminio e conservatela in caldo.

5 Deglassate il fondo della padella con una spruzzata di Porto. Aggiungete le pesche, con qualche rametto di timo, e fatele rosolare a fuoco vivace pochi secondi per parte. Affettate i petti d'anatra e serviteli nei piatti alternando le fettine di carne agli spicchietti di pesche.

TAG: #anatra#arrosto#carne#pesche#secondo piatto#tagliata
Load More

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.