Quando la cucina si trasforma in un’officina di bellezza

Quando la cucina si trasforma in un’officina di bellezza

La pelle del viso diventa più luminosa, tonica e di colore uniforme detergendola con le stesse cose che mangeremmo a colazione. Lo afferma una nutrizionista inglese

Pinterest
stampa
Young woman wearing face mask and cucumber over eyes
Sale&Pepe

“Non mettere sul tuo viso nulla che non mangeresti”, è il motto di Julie Gabriel, nutrizionista ed esperta di bellezza, convinta che per avere un bell’aspetto bisogna nutrire e purificare la pelle, non solo il corpo, con alimenti sani, lontani dalla chimica dei prodotti da profumeria. Su questo argomento ha scritto un libro, "The green beauty guide", che con mille ricette e curiosità insegna a “cucinare” tutto ciò che serve per avere una pelle più giovane.

E a pensarla come lei, tra naturopati, estetisti e quant'altri, sono in molti, come si evince dalle pagine di Huffingtonpost.it che pubblica una serie di magiche pozioni rubate ai teologi del cibo per la pelle. Tentare non nuoce di sicuro, è divertente, non costa niente (o comunque molto poco) ed è un modo per entrare in cucina, pensando a se stesse e non alla cena per la famiglia.

1) Accantonate per un attimo il latte detergente e prendete il latte vero, quello da bere; versatelo su un batuffolo ed ecco lo struccante più efficace e naturale, che non irrita la pelle e non va nemmeno sciacquato. Volete ottenere anche una leggera azione esfoliante? Usate latte leggermente rancido.

2) Allo stesso modo si possono utilizzare yogurt greco o panna acida, che uniscono alla funzione idratante quella nutriente. E mescolandoli con un po’ di miele si ottiene anche un effetto antibatterico.

3) Per una pulizia profonda con azione scrub, miscelate della farina d’avena con acqua calda in modo da ottenere una pastella. Volendo si può aggiungere un po’ di yogurt per rendere il tutto più cremoso.

4) Esattamente come se steste preparando una maionese, sbattete un uovo con olio extravergine, stendete il composto sul viso e lasciatelo in posa per qualche minuto. Per un intenso effetto idratante.

5) Olio extravergine d’oliva, di mandorle dolci o di cocco sono perfetti per togliere il trucco e illuminare la pelle. Aggiungendo un po’ zucchero di canna si ottiene anche un’azione esfoliante e con poco bicarbonato si regala alla viso un colore più chiaro e uniforme.

6) Sempre per un delicato effetto scrub sono ottime le farine di cereali per bambini (non se la prenderanno se ne rubate un pochino), da mescolare con poca acqua, yogurt o olio.

7) Per una purificazione profonda, invece, è perfetta una miscela di yogurt e pomodoro tritato: gli acidi contenuti in questi ingredienti sono molto efficaci per liberare il viso dallo strato di pelle morta. Le vitamine del pomodoro, inoltre, assicurano nutrimento.

8) Per chi ha bisogno di nutrire la pelle del viso ma anche di tenerla ben pulita (in caso di brufoli ad esempio), è ideale una miscela di miele e olio di jojoba o cocco.

9) Pelle lucida e sudata? Mescolate in parti uguali latte in polvere e farina di mandorle, unite acqua fino a ottenere una crema e massaggiate sul viso per qualche istante. Rinfresca e pulisce.

10) Questa ve la regaliamo noi (e funziona!): frullate la polpa di mezzo cetriolo con una manciata di foglie di menta, mescolate il tutto con un po’ di yogurt, stendete sul viso e lasciate in posa per qualche minuto. Serve quando vi dicono che avete la faccia “tirata” e stanca. Se volete aggiungere anche un’azione scrub, unite alla miscela un po’ di fecola di patate, lasciate asciugare sul viso e rimuovete la maschera massaggiandola con acqua tiepida.

Cristiana Cassé
23 febbraio 2015

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it