Vota

Rossi5Rosso rubino profondo, fitto nella trama, con nuance granato sull’orlo e notevole consistenza. Eleganza, persistenza e tipicità hanno fatto del Canua una delle migliori espressioni di Sforzato di Valtellina. Caratteristiche irrinunciabili per la storica azienda di Tirano, che ritroviamo nel prezioso bouquet, ricco di spezie e frutta. I profumi ricordano le ciliegie e le prugne in confettura, note evolute di cuoio, tabacco scuro, cacao e liquirizia. Dopo aver lasciato respirare il vino a sufficienza, il linguaggio olfattivo assume variazioni eteree, complesse, che richiamano il goudron. Le uve chiavennasca, espressione locale del vitigno nebbiolo, vengono lasciate appassire fino a metà febbraio, quindi fermentate fino a svolgere interamente gli zuccheri. Ciò che ne consegue è un vino dalla struttura robusta, ricco di materia e di profumi; è secco, caldo, ben equilibrato da un tannino dolce e rotondo. Il suo passo nobile e sicuro conduce l’assaggio a un finale lungo e armonico.