DonnaModerna

Come cucinare i fiori di zucca

fiori di zucca
Sale&Pepe

I fiori di zucca si possono raccogliere sia dalle zucchine, e sono quelli che normalmente si trovano dal fruttivendolo, che dalle zucche. I fiori di zucchina hanno petali più appuntiti e colore più aranciato dei fiori di zucca, ma sono meno profumati; si dividono in maschili, dal peduncolo lungo e sottile e venduti a mazzetti, e femminili, che crescono sulla punta dei frutti. I fiori di zucca hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli di zucchina e una corolla "robusta" più facile da farcire.

Acquista i fiori di zucca quando sono leggermente aperti, così sarà più facile pulirli. Osserva che il colore sia giallo-arancione brillante e la corolla turgida, senza parti scure o troppo morbide. Per lavarli, tuffali velocemente in una ciotola di acqua fredda, senza lasciarli a bagno. Sgocciolali delicatamente e disponili su un telo o su carta da cucina ad asciugare, senza toccare i petali per evitare di sciuparli. Poi accorcia il gambo, apri delicatamente la corolla con le dita ed elimina il pistillo interno (dal gusto amarognolo) con un coltellino.

Dopo l'acquisto, i fiori di zucca si mantengono in frigorifero al massimo per 1-2 giorni. Il loro utilizzo in cucina, squisitamente italiano, tradizionalmente prevede di prepararli ripieni (classico l'abbinamento acciuga e mozzarella), fritti in pastella, nei risotti o nei sughi per la pasta. 

SCOPRI LE MIGLIORI RICETTE DI PIATTI SFIZIOSI CON FIORI DI ZUCCA

Step by Step

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it