Seguici su Facebook Seguici su Instagram

I fichi in agrodolce

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

I fichi in agrodolce sono un'idea pratica per servire questo frutto gustoso in maniera alternativa. Gli aromi e i profumi sfiziosi dell’agrodolce gli daranno una marcia in più.

Condividi

Preparazione dei fichi in agrodolce

1) Per preparare i fichi in agrodolce, lava i frutti e falli asciugare su un panno da cucina. Intanto porta a ebollizione 100 ml di acqua alla quale devi aggiungere in un’unica volta: il vino, l'aceto, lo zucchero, l'alloro e il pepe.  Cuoci il composto per 10 minuti a fiamma bassa, finché il suo profumo non inizierà a inebriare la stanza.

2) Intanto bucherella i fichi con un ago, in modo da far penetrare il condimento all’interno dei frutti, poi immergili nell'agrodolce, cuoci sempre a fiamma bassa per 5 minuti e trasferiscili in un contenitore in vetro da 500 g sfacendo attenzione a non schiacciarli. Versa sui fichi l'agrodolce bollente, chiudi ermeticamente il vasetto e lascia raffreddare.  Quando il recipiente si sarà sfreddato, fai riposare i frutti nell'agrodolce in frigorifero per un giorno prima di servirli. 

Come servire i fichi in agrodolce

I fichi vanno consumati in giornata. Possono essere serviti accompagnandoli con un formaggio di capra poco stagionato e pane casereccio tostato su entrambi i lati, ricoperto di miele e zenzero; in alternativa anche fette biscottate integrali ricoperte di miele o di burro e marmellata alle albicocche saranno un ottimo accostamento con i fichi in agrodolce.

TAG: #facile#sfizioso

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.