I ristoranti più votati su Trip Advisor

I ristoranti più votati su Trip Advisor

L’imprescindibile portale di viaggio internazionale pubblica i locali più amati dai viaggiatori. Nessun italiano tra i primi 25

Pinterest
stampa
Group of happy friends at restaurant table
Sale&Pepe


Siamo multitasking e connessi. Viviamo con il cellulare in tasca, non ci muoviamo senza una mappa e siamo sempre più abituati a condividere sul web opinioni, abitudini e preferenze. E a consultare tassativamente internet prima di scegliere una città, un museo o prenotare una cena. Così un portale di viaggio come Trip Advisor, un grande e potetente social dove pubblicare le recensioni di locali e mete turistiche, diventa un irrinunciabile riferimento internazionale. Tanto che la pubblicazione della lista dei ristoranti più votati dai viaggiatori fa sempre notizia.

Si scopre così che gli utenti di Tip Advisor premiano la cucina spagnola (primo posto in assoluto), francese (5 ristoranti sui primi dieci locali votati in tutto il mondo cucinano piatti tratti della cultura gastronomica d'Oltremanica), britannica e danese. Solo uno della top ten è giapponese e si trova a Minato, nel cuore dell'isola del Sol Levante). Ecco i primi 10.

1086331 -Martin Berasategui (qui acanto)Lasarte, Spagna

2 - Europea. Montreal, Quebec

3 - Maison Lameloise. Chagny, Francia

4 - Adam's. Birmingham, Regno Unito

5 - Restaurant Sat Bains, Nottingham, Regno Unito

6 - Geranium. Copenhagen, Danimarca

7 - PIC. Valence, Francia

8 - NARISAWA. Minato, Giappone

9 - Le Manoir Aux Quat' Saisons'. Great Milton, Regno Unito

10 - Epicure. Parigi, Francia

Molta cucina francese, spagnola e internazionale anche tra gli altri 15 nominativi pubblicati sull'autorevole portale di food (per vederla tutta clicca qui), situati nei più diversi angoli del globo, da New York a Dubai, da Madrid a Woodstock, in Sud Africa. Nessun vegetariano o vegano ha meritato una posizione d’onore grazie ai voti degli utenti.

All'undicesimo posto, appena sotto l'empireo firmato Trip Advisor, c'è El Celler de Can Roca, a Girona, in Spagna, che detiene invece il primo posto per The World’s 50 Best Restaurants. Il Noma di Copenhagen, in Danimarca, al terzo posto tra i 50 del mondo, qui si aggiudica il ventesimo. Mentre il nostro fiore all'occhiello, l'Osteria Francescana di Massimo Bottura, a Modena, celebrato secondo posto tra i top 50 internazionale, non compare nemmeno tra i primi 25.

Nessun italiano si è meritato una posizione di rilievo nella lista stilata seguendo i voti dei viaggiatori.

Non vogliamo credere che la nostra cucina non meriti recensioni spettacolari, ma forse che la valutazione virtuale, quella che passa attraverso i devices, non abbia totalmente superato l’abitudine di un confronto personale. Insomma, quella del buon vecchio intramontabile passa parola.

Livia Fagetti
21 ottobre 2015


Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it