Heinz Beck, uno chef in corsia

Heinz Beck, uno chef in corsia

È nato il progetto Gemelli@fornelli che punta al social network con l’obiettivo di rendere più “gustosa” la vita di degenti, pazienti e semplici cultori del benessere

Pinterest
stampa
Heinz Beck e il progetto del Policlinico Gemelli
Sale&Pepe

Lo chef Heinz Beck e il Policlinico Gemelli di Roma insieme in rete per seguire i problemi dell’alimentazione legati a specifiche patologie. Da questa inedita collaborazione è nato il progetto Gemelli@fornelli che punta al social network con l’obiettivo di rendere più “gustosa” la vita di degenti, pazienti e semplici cultori del benessere.

Al servizio si accede dal sito gemellifornelli.it, dove è possibile individuare una particolare patologia e entrare quindi nel relativo gruppo Facebook, dove si possono porre domande, chiedere informazioni e condividere le proprie esperienze.

Le risposte vengono elaborate possibilmente nel giro di tre giorni e sono frutto del confronto tra Heinz Beck e gli specialisti della nutrizione guidati dal professor Giacinto Abele Miggiano, Direttore dell’Unità Operativa di Dietetica del Policlinico Gemelli. “In sostanza” spiega il professor Miggiano “rispettando le prescrizioni mediche, sarà possibile ottenere una forma di assistenza nutrizionale interattiva a distanza rendendo disponibile, quindi, un percorso di orientamento anche a ricovero terminato. Orientamento non solamente rivolto al corretto stile alimentare, ma anche alla consistenza del cibo per renderne possibile l’assunzione anche in presenza di patologie che la impediscano. Mangiare bene e con gusto è sempre possibile, anche nella prevenzione dell’obesità o in caso di gravi intolleranze, come la celiachia”.

Dal canto suo, Beck dice “Il pranzo finisce sempre il giorno dopo. La base del sapore non consiste necessariamente nell’aggiungere, ma sempre più spesso nel togliere”. Il professor Franco Anelli, rettore dell’ateneo ha spiegato che “L’iniziativa affronta con audacia e originalità la sfida di unire ciò che da sempre ci pare inconciliabile: il piacere del gusto e l’attenzione alla salute”. (Fonte: Asca)

Alessandro Gnocchi   
4 aprile 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it