Mostra: 1950-1970 pubblicità dell’Italia a tavola

Mostra: 1950-1970 pubblicità dell'Italia a tavola

A Parma fino al 15 giugno: “Il cibo immaginario 1950-1970 pubblicità e immagini dell’Italia a tavola”

Pinterest
stampa
Mostra - Elah 1949, Motta e Buitoni 1950 Mostra - Elah 1949, Motta e Buitoni 1950
Mostra - Bar Grande Italia, anni '50 Mostra - Bar Grande Italia, anni '50
Mostra - Royal 1952 e Cynar 1953 Mostra - Royal 1952 e Cynar 1953
Mostra - Idriz 1955 e Maionese Orco Mostra - Idriz 1955 e Maionese Orco
Mostra - Il calendario 1955 Pasta Combattenti Mostra - Il calendario 1955 Pasta Combattenti
Mostra - il frigorifero Westinghouse Mostra - il frigorifero Westinghouse
Mostra - Al centro Coca-Cola 1966 Mostra - Al centro Coca-Cola 1966
Mostra - Gli affetti straordinari 1967 Mostra - Gli affetti straordinari 1967

Mostra: 1950-1970 pubblicità dell'Italia a tavola
Dopo il grande successo di pubblico registrato a Roma, 33.000 visitatori in un mese di esposizione, è arrivata a Parma la mostra "Il cibo immaginario 1950-1970 pubblicità e immagini dell'Italia a tavola". Ideata e curata da Marco Panella e prodotta da Artix in collaborazione con Coca-Cola Italia, Gruppo Cremonini e Montana, sarà ospitata al Palazzo del Governatore fino al 15 giugno 2014.

Il Cibo Immaginario racconta venti anni di vita e costume italiani, dalla Ricostruzione sino alle soglie dell'Austerità, attraverso icone e linguaggi della pubblicità del cibo e dei riti del mangiare.

Sono oltre 400 le immagini pubblicitarie a disposizione del pubblico, 100 in più rispetto alla esposizione romana, e raccontano il cambiamento di un'Italia che nella pubblicità si rappresenta. Il linguaggio espositivo è quello della carta e degli oggetti recuperati da cantine e mercatini che vanno dalle riviste ai calendari, dalle agende per la casa ai cataloghi premio fino ad arrivare ai primi piccoli oggetti promozionali prodotti in serie.

Per finire, una trentina di fotografie restituiscono volti e figure di quell'Italia alla quale le pubblicità parlavano e che, attraverso quelle pubblicità, sognava il suo futuro.

Cristina Papi
18 aprile 2014

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it