I fusilloni con rucola, patate, fagiolini e salsa cremosa di noci

  • 40 minuti PT40M
  • FACILE
  • kcal 435
  • 5/5
fusilloni-con-rucola-patate-fagiolini-e-salsa-cremosa-di-noci
Sale&Pepe

In questa ricetta la scelta dei fusilloni è sicuramente la più azzeccata per via della forma elicoidale e delle dimensioni del tipo pasta, che si dimostra perfettamente in grado ...

Leggi di più

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione dei fusilloni con rucola, patate, fagiolini e salsa cremosa di noci

1) Per preparare la ricetta dei fusilloni con rucola devi anzitutto cuocere la patata in acqua bollente e tagliarla a dadoni grandi una volta pronta. Dopodiché trasferisci i dadoni in una ciotola sfregata con mezzo spicchio d’aglio e condiscili con 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale.

2) Ora usa l’altra metà di aglio rimasto per sfregare una seconda ciotola in cui dovrai versare lo yogurt greco unito alla senape, a un filo d’olio, al pepe e a 2 pizzichi di sale. Dopo aver lavorato il tutto con una frusta, aggiungi metà delle noci tritate finemente.

3) Nel mentre che porti a ebollizione l’acqua salata, spunta i fagioli e tagliali a metà per il senso della lunghezza, poi mettili a cuocere con la pasta. Scola il tutto e conserva qualche cucchiaio di acqua di cottura che ti servirà per diluire la salsa alle noci. Infine condisci i fusilloni con i dadi di patate, la rucola, le noci rimaste e un filo d’olio, poi impiatta e servi a parte la salsa cremosa di noci.

Fusilloni con rucola, patate, fagiolini e salsa cremosa di noci

Per preparare i fusilloni con rucola, patate, fagiolini e salsa alle noci avrai bisogno di un tipo di pasta originario della Campania, ormai diffuso in tutta Italia. Stiamo parlando dei fusilloni che diversamente dai cugini fusilli hanno una mole abbastanza importante. Il nome fusillo e il suo accrescitivo derivano da “fuso”, lo strumento utilizzato dalle filatrici. Originariamente, infatti, i fusilli venivano prodotti a mano e si ottenevano attorcigliano rapidamente uno spaghetto intorno a un ferro da calza, un gesto che ricordava appunto l’abilità delle filatrici nell’avvolgere i fili intorno al fuso.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it