Come fare la maionese

maionese fatta in casa
Sale&Pepe

Salsa fra le più conosciute al mondo, la maionese deve probabilmente il suo nome a un'isola. Venne infatti dedicata al duca di Richelieu dal suo chef personale per festeggiare la conquista francese, avvenuta nel 1756, di Mahón, centro di Minorca nell'arcipelago delle Baleari.

La maionese, salsa fredda esemplare del gusto delle salse francesi, è detta anche salsa "condottiera". Secondo la codificazione delle salse operata nel XIX secolo dal gastronomo Antonin Carime, infatti, alla maionese si riconobbe il merito di aver generato numerosissime varianti.

Per preparare la maionese ci vogliono pochi minuti. A volte, però, non c'è verso di riuscire a montarla. In questo caso hai di certo fatto qualche errore senza saperlo. Ecco i più comuni: usare un recipiente tiepido, utilizzare uova fredde, versare l'olio troppo velocemente e non girare la salsa nello stesso senso.

Scopri con Sale&Pepe ricette e trucchi per preparare un'ottima maionese.

Come preparare la maionese con il frullatore

Se non sei una cuoca abilissima, puoi fare la maionese con il frullatore. Ci sono meno probabilità che impazzisca e i tempi di preparazione sono ridotti della metà.
1) Metti un uovo intero nel bicchiere dell'apparecchio; sala e pepa. Unisci 2 cucchiai di olio e il succo di mezzo limone.
2) Aziona l'apparecchio sulla prima velocità (o su quella predisposta dal tuo apparecchio per le salse) e conta fino a 10. A questo punto puoi cominciare ad aggiungere l'olio (per un uovo ne occorreranno 15 g), versandolo a filo attraverso l'apertura che si trova nel coperchio dell'apparecchio o direttamente nel bicchiere se stai usando un frullatore a immersione.
3) La maionese è pronta quando non assorbe più olio e nel mezzo si forma una macchiolina d'olio. Inoltre il frullatore tende a girare a vuoto.

Ricetta di salsa a base di maionese

I trucchi per preparare un'ottima maionese fai da te

1) A volte capita che, durante la lavorazione, la maionese "impazzisca" (cioè che tuorlo e olio si separino). In questi casi per evitare di gettar via la salsa, lavora un altro tuorlo fino a renderlo spumoso e, goccia a goccia, uniscilo alla maionese impazzita. Ricorda che le uova devono essere freschissime e a temperatura ambiente.
2) È troppo fluida? Prova a frullarla con un tuorlo sodo o amalgamala con una piccola patata lessata e passata. Non unire ingredienti freddi mentre prepari la salsa e, in generale, non mescolare la maionese con cibi caldi.
3) Ha formato uno strato untuoso in superficie? L'hai lasciata all'aria e scoperta: conservala in frigo, coperta con pellicola. Se la maionese è scura, forse hai usato un olio troppo forte: diluiscila con succo di limone.
4) È un po' pesante? Alleggeriscila unendo dello yogurt. Se preferisci una versione più leggera, preparala con uova intere e olio di semi (di mais o di arachidi), versato a filo, tenendo sempre il frullatore a media velocità.

Ricette di piatti sfiziosi con la maionese

Condividi


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it