I cavatelli con purè di cicerchie e cardoncelli

  • 175 minuti PT175M
  • FACILE
  • kcal 730
  • recensioni
cavatelli-con-pure-di-cicerchie-e-cardoncelli immagine
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Step by Step

    • 1 cavatelli-con-pure-di-cicerchie-e-cardoncelli
    • Preparazione dei cavatelli con purè di cicerchie e cardoncelli

      Per preparare la ricetta dei cavatelli metti in ammollo le cicerchie per almeno 24 ore. Trascorso questo tempo scolale, sciacquale e mettile a cuocere in una pentola coperte di acqua fredda. Prosegui la cottura a fuoco basso per circa 2 ore a partire dall’ebollizione. Di tanto in tanto mescola, schiuma le cicerchie e controlla che l’acqua non scenda mai al di sotto del livello dei legumi. Se noti che l’acqua si sta ritirando troppo aggiungine dell’altra bollente.

    • 2 cavatelli-con-pure-di-cicerchie-e-cardoncelli ricetta
    • A cottura ultimata scola le cicerchie e conserva la loro acqua. Passale al passaverdura e lascia il purè in caldo a bagnomaria. Taglia a tocchetti i funghi cardoncelli e mettili in una ciotola assieme alla cipolla tritata e all’aglio. Aggiungi anche qualche ago di rosmarino. In una padella scalda 4-5 cucchiai di olio e unisci i funghi. Falli saltare a fiamma viva per qualche secondo. Sala, poi abbassa la fiamma e prosegui la cottura per 20 minuti. Al termine, spolvera con del prezzemolo tritato e tieni in caldo il condimento dei cavatelli.


    • 3 cavatelli-con-pure-di-cicerchie-e-cardoncelli foto
    • Come cuocere e servire i cavatelli con purè di cicerchie e cardoncelli

      Lessa i cavatelli in abbondante acqua salata bollente, scolali e condiscili con i funghi. Suddividi il purè di cicerchie nei piatti, disponendone qualche cucchiaiata sul fondo. Se risulta troppo denso, diluiscilo con un po’ dell’acqua di cottura dei legumi. 

    • 4 cavatelli-con-pure-di-cicerchie-e-cardoncelli immagine
    • Sistema al centro dei piatti la pasta e servi i cavatelli con purè di cicerchie guarniti con qualche rondella di peperoncino, una manciata di prezzemolo tritato, qualche scaglia di pecorino e un filo d’olio.

      AVVIA

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it