Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

Deglassare è un’arte

Deglassare è un'arte

Il bello e il buono di recuperare i succhi e gli zuccheri caramellizzati durante la cottura. Un’operazione tutt’altro che banale con cui preparare succulente e irresistibili salsine. Per ricette dolci e salate.

Pinterest
stampa
2APERTURA-0001
Sale&Pepe

Tanto per cominciare, diciamo che deglassare non consiste nel semplice espediente di allungare con un liquido qualsiasi il condimento formato durante la preparazione di cibi arrostiti o rosolati. La deglassatura è, piuttosto, una tecnica culinaria che prevede il recupero della parte asciugata del fondo di cottura in modo da ottenere una nuova salsa. Richiede pochi e brevi passaggi, ma va compiuta secondo regole precise che permettono di concentrare ed esaltare nel condimento i sapori dei cibi cucinati. Insomma, a suo modo, deglassare è un'arte. Il termine deriva dal francese déglacer, che in cucina indica l’operazione con cui si riportano allo stato fluido i succhi di un ingrediente caramellizzati e rappresi sul fondo del recipiente a causa della naturale presenza di zuccheri e del calore di cottura.

Prima di iniziare – con un cucchiaio o un colino – è meglio eliminare l'eventuale grasso in eccesso perché contrasterebbe l’azione del liquido di deglassatura. Quindi, si procede al recupero dei succhi rappresi unendo vino, brodo, liquore o succo di agrume che li sciolgono e li trasformano in una salsa. In questa fase è opportuno che la padella sia calda in modo che il composto giunga presto a bollore senza disperdere l'aroma e senza formare grumi. Si procede quindi a fuoco basso fino a quando la salsa acquista la consistenza desiderata. Se necessario, può essere passata al colino per renderla più vellutata. Prima di regolare di sale ed eventualmente pepare, è bene assaggiarla perché di solito è già abbastanza saporita. Per rendere il composto più denso e cremoso si possono aggiungere farina o amido di mais, mescolando molto bene per evitare la formazione di grumi.

Pubblicato il 26/02/2021

Condividi

Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it