Raviolo aperto di mare

  • 50 minuti PT50M
  • MEDIA
  • -/5
Raviolo aperto di mare
Sale&Pepe

È un primo piatto di mare di grande effetto scenografico e dal gusto interessante e raffinato. Il raviolo aperto di mare è un piatto creativo fatto con pochi ingredienti; le cape ...

Leggi di più

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

È un primo piatto di mare di grande effetto scenografico e dal gusto interessante e raffinato, dall’impasto dei ravioli alla farcitura di capesante, zafferano e pinoli, ecco a voi: il raviolo aperto di mare di Sale&Pepe! Un piatto creativo fatto con pochi ingredienti, un raviolo insolito che mostra il ripieno; un condimento ricco che merita un ruolo da protagonista nel piatto

I ravioli, quelli classici fatti in casa, siamo soliti prepararli di carne o di magro con formaggi e verdure di vari tipi: spinaci, zucca o radicchio; e gustarli con i condimentipiù classici: burro e salvia, ragù o brasato. Tra i ravioli più gourmet ci sono quelli di pesce: delicati e gustosi. Ma, se vuoi stupire i tuoi commensali, con lo stesso impasto dei classici ravioli e un po’ di fantasia, puoi creare questo particolare  raviolo aperto di mare il cui impasto è decorato con una foglia di prezzemolo

Il raviolo aperto di mare è una ricetta di Sale&Pepe da preparare per un’occasione speciale, una cena romantica o con ospiti importanti ai quali ci tieni fare una bella figura. Non ti resta che sperimentare questa ricetta, siamo certi che conquisterai tutti con un solo stupefacente raviolo!Provare per credere!

Come preparare il raviolo aperto di mare 

1) Prepara l’impasto. Versa la farina antigrumi sulla spianatoia, forma la fontana e aggiungi sui bordi un pizzico di sale. Sguscia all’interno dell’incavo le uova, sbattile leggermente con una forchetta e impasta con le mani fino a ottenere una pasta liscia e soda, forma una palla e avvolgila nella pellicola; falla riposare 30 minuti.

2) Fai i ravioli. Riprendi l'impasto, preleva la quarta parte e appiattiscila con le mani, passala poi nel rullo della macchina, partendo dal numero 9 e riducendo lo spessore fino a circa 2 mm (numero 3-4) in modo da ottenere una lunga striscia regolare. Appoggia su metà striscia alcune foglie di prezzemolo, lavate e asciugate, e ripiega sopra l'altra metà . Ripassa la striscia piegata nel rullo al numero 4 o 3, per un paio di volte, in modo da inglobare bene il prezzemolo. Ripeti l'operazione con la pasta rimasta e ricava dalle strisce 8 quadrati di circa 9 cm di lato.

3) Prepara il ripieno e completa. Frulla grossolanamente la fetta di pane a cassetta e rosolalo in 2 cucchiai d'olio extravergine d’oliva. Lessa 4 quadrati di sfoglia, scolali e appoggiali su 4 piatti caldi. Cuoci anche gli altri. Sciogli lo zafferano nel burro fuso in una padella antiaderente, aggiungi le capesante già pulite e rosolale 1 minuto per parte, insieme a una manciata di pinoli.

4) Completa. Disponi 2 capesante con qualche pinolo su ogni quadrato e spolverizzale con pane, pepe e prezzemolo tritato. Copri ogni raviolo col secondo quadrato di pasta, condisci col burro allo zafferano, pinoli, prezzemolo tritato e briciole di pane; servi subito il raviolo aperto di mare.


Menù di appartenenza




Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it