Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteContorniVerdureFritte e in padellaCarote al latte e cannella

Carote al latte e cannella

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Una mezz'oretta nel latte e le carote ne acchiappano tutta la dolcezza. La nota speziata di cannella e noce moscata le rende irresistibili

Condividi

La cottura con il latte ha il doppio vantaggio di ammorbidire gli ingredienti e dare il sigillo di dolcezza, tipico di questo alimento, spesso bilanciato dall'aggiunta di spezie ed erbe aromatiche. L'uso del latte per cuocere è largamente usato nelle preparazioni dei dolci e delle salse, per esempio la besciamella. Trova largo impiego anche nella cottura dei cereali, a partire dal riso, delle lasagne in bianco, delle carni, soprattutto quelle magre come i volatili e il filetto di maiale.

Quale latte usare
Il latte vaccino, intero, parzialmente scremato e scremato è quello più comune, ma viene facilmente sostituito dal latte di riso, di soia e di avena. In alcuni casi si può usare anche il latte di capra, tenendo presente che è più sapido e più grasso.

Pulite le carote mantenendo un pezzetto del ciuffo verde, mettetele in un tegame con qualche fiocchetto di burro, copritele a filo di latte, salate, pepate e spolverizzate con 1 cucchiaino di noce moscata e cannella in polvere.

Coprite il tegame con un foglio di alluminio e con il coperchio e fate prendere l'ebollizione; abbassate la fiamma e continuate la cottura per circa 30 minuti, finché le carote sono tenere unendo, se necessario, altro latte caldo. Scolatele carote, fate ridurre il sugo di cottura, filtratelo e versatelo sulle carote; servite.

Load More

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.