Impasto base per pizza

  • FACILE
  • 4.5/5

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

La pasta di base per la pizza è una l' impasto lievitato fatto di farina, acqua, lievito di birra, olio e sale, fondamentale per preparare a casa non soltanto la classica pizza sottile alla napoletana o alla romana ma, anche calzoni, pizzettepanzerotti , pizzelle focacce di tutti tipi.

La pasta di base per la pizza è una ricetta di Sale&Pepe facilissima da preparare anche senza impastatrice; il risultato è un impasto morbido e appiccicoso che, una volta lievitato, risulta facile da stendere e, cotto, diventa croccante, saporito, profumato e ben alveolato. Se sei una persona paziente ed hai esperienza in cucina, puoi provare a ridurre la quantità di lievito e aumentare il tempo di lievitazione per ottenere un impasto con le stesse caratteristiche sopra elencate ma, con meno lievito.

Preparare un buon impasto base per la pizza, anche se sembra cosi semplice, è un arte! Ci sono tanti fattori che influenzano la sua buona riuscita: dalla scelta della farina alla temperatura dell'acqua d'impasto o quella della tua cucina. Ma, la pasta di base per la pizza è una ricetta di Sale&Pepe ben collaudata per portare a tavola 2 pizze napoletane o una grande focaccia in teglia in sole 4 ore. Allora, sei pronto a impastare? Indossa il grembiule, oggi la pasta di base per la pizza la impastiamo insieme!

Step by Step

    • 1 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe
    • Come preparare la pasta di base per la pizza

      1) Per preparare la pasta di base per la pizza metti il lievito di birra spezzettato in una ciotola, versaci sopra 1 bicchiere scarso di acqua tiepida e scioglilo, mescolando con un cucchiaio di legno; aggiungi lo zucchero e 1 manciata di farina e amalgamala, mescola energicamente, fino ad ottenere una pastella morbida, liscia e omogenea; copri la ciotola con un telo e lascia lievitare in luogo tiepido per circa 30 minuti.

    • 2 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe ricetta
    • 2) Raccogli la rimanente farina sulla spianatoia e allargala al centro in modo da formare una fontana.

    • 3 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe foto
    • 3) Trasferisci l'impasto lievitato al centro della fontana e distribuisci tutt'intorno sulla farina il sale, in modo che non sia a contatto diretto con il lievito.

    • 4 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe immagine
    • 4) Aggiungi l'olio extravergine di oliva, versa gradualmente circa 200 ml di acqua tiepida e intanto incomincia a impastare con le dita, portando man mano all'interno la farina per formare la pasta di base per la pizza.

    • 5 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe preparazione
    • 5) Quando sarà del tutto amalgamato raccogli l'impasto e lavoralo energicamente a piene mani per circa 15 minuti; raccogli con una spatola anche la parte rimasta aderente alla spianatoia: se l'impasto risulta troppo duro ammorbidiscilo ancora con 1-2 cucchiai di acqua tiepida, se troppo morbido spolverizzalo con poca farina. Alla fine dovrai ottenere 1 pasta compatta ma malleabile.

    • 6 la pasta di base per la pizza Sale&Pepe step
    • 6) Forma con l'impasto una palla e infarinala leggermente.

    • 7 ricetta la pasta di base per la pizza Sale&Pepe
    • 7) Trasferisci la pasta in una capiente ciotola leggermente infarinata e pratica sulla superficie, con un coltello o con forbici da cucina, un taglio a croce.

    • 8 foto la pasta di base per la pizza Sale&Pepe
    • 8) Copri la pasta con un telo umido e lasciala lievitare in luogo tiepido da 2 a 3 ore.

    • 9 immagine la pasta di base per la pizza Sale&Pepe
    • 9) Completata la lievitazione la pasta di base per la pizza avrà raddoppiato il suo volume e sarà pronta per l'uso.

Tempi e modi di lievitazione

Il tempo dipende dalla temperatura dell’ambiente, che dovrebbe aggirarsi tra i 22 e i 27°, e dalla quantità di lievito. Per una pizza casalinga se ne utilizza di solito il 5% rispetto la farina, ma i pizzaioli professionali assicurano che la dose può essere anche dimezzata, basta aumentare i tempi di lievitazione: in questo modo durante la lunga attesa proteine e zuccheri si scindono in aminoacidi e glucosio rendendo la pasta più leggera e digeribile. La massima digeribilità si ottiene preparandola il giorno prima e lasciandola “maturare” in frigo a 2-3°, prima di farla lievitare in luogo tiepido.

Cottura

L’ideale è Il forno a legna che consente di ottenere una pizza ben cotta e croccante in pochi minuti. Per una cottura rapida nel forno di casa si può sostituire la teglia con pietra refrattaria: dopo averla prima scaldata nel forno caldissimo vi si trasferisce la pizza e si inforna di nuovo per 6-8 minuti, secondo lo spessore della pasta.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it