Dalle distillerie… gli igienizzanti innovativi

Dalle distillerie... gli igienizzanti innovativi

Dalla produzione dei liquori a quella degli igienizzanti alcolici: alcune aziende stanno dando il proprio contributo alla lotta contro il Coronavirus

Pinterest
stampa
hand-sanitizer-4951013_1920
Sale&Pepe

Alcune aziende storiche che si occupano di spirits e liquori in questo periodo difficile hanno deciso di dare il proprio contributo.

Come? Modificando le loro linee di produzione o ampliando la gamma della loro offeetta attaverso partnership e realizzare prodotti che in questo momento possono essere davvero utili... Gli igienizzanti!

Ecco qualche esempio

182421Campari Group, tra i maggiori protagonisti a livello globale nel settore degli spirit, e Intercos Group, azienda leader nello sviluppo e produzione di prodotti per la cosmetica, uniscono le proprie forze in una collaborazione per la produzione di gel igienizzanti a base alcoolica, destinata agli operatori sanitari degli ospedali lombardi, in prima linea nella lotta all’emergenza Coronavirus Covid-19. L’alcol donato da Campari Group è stato trasformato e imbottigliato dallo stabilimento Cosmint (Olgiate Comasco) del Gruppo Intercos. Questa collaborazione porterà a una prima produzione di 15 mila bottiglie di gel igienizzante per le mani.

182425Il Gruppo Caffo 1915 che ha messo a punto una preparazione in grado di sanitizzare le mascherine monouso rendendole, di fatto, riutilizzabili. L'Alcospray Caffo ha i requisiti indicati dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico della Difesa ed è una soluzione idroalcolica prodotta con alcole neutro ed acqua demineralizzata senza additivi, dunque utilizzabile anche per la sanitizzazione di superfici casalinghe e stoviglie. Le prime mille bottiglie di Alcospray prodotte sono state donate dal Gruppo Caffo 1915 all’Asp (Azienda Sanitaria Provinciale) di Vibo Valentia.

182426Anche l'antica distilleria Nardini ha deciso di convertire una propria linea di produzione, realizzando e donando una soluzione igienizzante a base di alcol etilico, per eliminare i virus ed i batteri che si depositano sulle tutte le superfici e sulle mani, prevenendo il contagio da Coronavirus. Nardini ha dato il via alla produzione della propria soluzione igienizzante in formato tascabile nebulizzabile a 79 gradi (gradazione che richiama il 1779, anno della fondazione dell’azienda), a base di alcol etilico, acqua e aromi naturali ottenuti dagli oli essenziali utilizzati per la preparazione del loro liquore Acqua di Cedro.

di Barbara Roncarolo
6 aprile 2020
photo credits: harveyandfriends

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it