A Piacenza lungo la via delle spezie

A Piacenza lungo la via delle spezie

Dal 20 al 22 febbraio si svolgerà a Piacenza Sogno d’Oriente, un intenso weekend in cui annusare, toccare e provare le mille spezie provenienti da tutto il mondo

Pinterest
stampa
spezie
Sale&Pepe

Dal 20 al 22 febbraio prossimi Piacenza si trasforma nella porta dell'Oriente. È il suo spazio espositivo Piacenza Expo a ospitare l'evento “Sogno d’Oriente, Il festival di magia, danza e cultura orientale e mediorientale” (clicca qui), dove tra spettacoli, conferenze, eventi live e degustazioni gastronomiche si potrà scoprire il magico mondo orientale. Osservando punti di vista anche meno conosciuti: ci saranno danzatori e cartomanti, cosplayer e maestri di arti marziali, maestri di yoga e monaci, per poter studiare e saggiare dal vivo ogni aspetto della cultura orientale.

In particolare, è molto interessante e approfondita la parte dedicata alla gastronomia “speziata”: sono infatti previsti due workshop (Spezie d'Oriente e Spezie Occidentali) in cui andare ad annusare, toccare, assaporare le spezie sia di origine europea sia di origine asiatica, scoprendone proprietà, usi, accostamenti gastronomici. Ma si potrà anche provare subito a cucinare, usando il mix orientale più noto al mondo, il curry, e tornare a casa per provare subito a cimentarsi ai fornelli.

Gli aromi che sarà possibile osservare e scoprire da vicino provengono davvero da tutto il mondo e sono i protagonisti della cucina internazionale: tra le spezie occidentali vi sono cumino, coriandolo, zafferano, sesamo, finocchio, anice verde, vaniglia e peperoncino; tra quelle di derivazione indiana, cinese e nipponica si scopriranno curcuma, noce moscata, chiodi di garofano, pepe, cardamomo verde, anice stellato, cannella, zenzero.

E ancora, proprio per approfondire il tema delle spezie e la loro importanza negli equilibri mondiali (non solo culinari) si terrà una conferenza (La via delle spezie tra realtà e suggestioni) in cui si racconta perché la via delle spezie non è stata solo una rotta commerciale, ma un richiamo che ha contribuito fortemente allo sviluppo della gastronomia, ma anche dell'ingegneria navale e della scienza. Non manca nemmeno la dimensione magica in questo racconto: un tempo infatti si credeva che le spezie arrivassero dall’Eden stesso, e che da quel luogo incantato, attraverso fiumi sotterranei, si dice che le polveri colorate giungessero fino ai ricchi signori occidentali.

Eva Perasso
20 febbraio 2015

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it