Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.

Home News e Eventi Consigli pratici I fichi, meglio dolci o salati?

I fichi, meglio dolci o salati?

Con il formaggio di capra, con il prosciutto; ma anche con un ciuffo di panna o per preparare un dolcissimo dessert. Ecco come utilizzare al meglio i fichi in cucina

Pinterest
stampa
Figs
Sale&Pepe

I fichi, la frutta di stagione per eccellenza. Da cogliere direttamente dalla pianta e mangiare così come è, buonissimi al naturale. Maturano con il sole di agosto ci sorprendono a settembre con le note dolci e il loro gusto morbido.
Il loro sapore si sposa benissimo in abbinamento a pietanze più sapide con il formaggio vaccino oppure quello di capra, prosciutto crudo o salumi stagionati. E che dire di una bella insalata di fichi con formaggio di capra fresco? Ve lo diciamo noi: una libidine!
Ma i fichi si prestano meglio ad essere usati in preparazioni dolci o salate? Se ce lo doveste chiedere, vi diremmo che i fichi sono ottimi sempre: dall’antipasto al dolce. È proprio così, con questa frutta di stagione tipica di settembre possiamo preparare un intero menù a tema!
Scopriamo quali sono gli abbinamenti più insoliti!

Sfoglia rustica al gorgonzola: bella, buona e colorata!
190406Ingredienti:
una confezione di pasta sfoglia fresca
3 fichi verdi
3 fichi neri
150 g di gorgonzola
2 dl di panna
2 uova
un mazzetto di prezzemolo
un cucchiaio di pangrattato
sale

1. Srotolate la confezione di pasta sfoglia, stendetela in uno stampo dai bordi lisci di 22 cm di diametro e bucherellate il fondo con una forchetta; ripiegate i bordi verso l'interno e, perché assumano una forma ondulata, pizzicate la pasta con le dita. Mettete lo stampo in freezer per 5 minuti prima di riempirlo con la farcitura.
2. Eliminate la crosta al gorgonzola, riunitelo nel mixer con la panna, le uova, una manciata di foglie di prezzemolo lavate e asciugate e una presa di sale; azionate l'apparecchio finché si formerà una crema omogenea.
3. Cospargete il fondo della torta con il pangrattato e versatevi la pastella al gorgonzola. Lavate i fichi, asciugateli, tagliate ciascuno in 4 spicchi e disponeteli nello stampo. Cuocete la sfogliata in forno già caldo a 200° per circa 40 minuti e lasciatela intiepidire prima di servire.  

Sauté di fichi, olive e pancetta croccante: una coccola calda da accompagnare con un calice di buon vino rosso
190407Ingredienti:
 
8 fichi verdi
60 g di olive taggiasche denocciolate
40 g di pancetta magra affettata
20 g di pinoli
40 g di burro salato
1 mazzetto di basilico
1 mazzetto di erba cipollina
pepe

1. Tagliate grossolanamente le olive e mescolatele alle foglie di basilico spezzettate e agli steli di cipollina tagliuzzati fini. Aggiungete i pinoli leggermente tostati, mescolate e lasciate insaporire.
2. Lavate i fichi, asciugateli e affettateli. Scaldate una padella sul fuoco, fate fondere il burro, aggiungete i fichi, la pancetta e una generosa macinata di pepe; fate rosolare a fuoco vivace per pochi minuti, togliete dal fuoco, cospargete i fichi con il trito di olive alle erbe e servite.

Focaccia rustica ai fichi con crema di scalogni: con bacon croccante 
190409Ingredienti per la pasta: 
300 g di farina di grani antichi o in alternativa farina di frumento 0 semintegrale - 10 g di lievito di birra fresco - 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva - 1 cucchiaino di zucchero - 1 cucchiaino di sale 

Ingredienti per la farcia: 6 fette di bacon - 6/8 fichi (a seconda della misura) - 250 g di scalogni - 1 cucchiaio di aceto - 1 rametto di rosmarino - olio extravergine d'oliva - 8 grani di pepe - sale  

1. Disponete la farina a fontana in una ciotola, aggiungete lo zucchero, l'olio e il lievito sbriciolato, mescolate versando gradualmente 2 dl di acqua tiepida e impastate gli ingredienti. Unite il sale e continuate a impastare per altri 10 minuti circa, fino a quando il composto risulterà liscio e omogeneo. Formate una palla, ungete la superficie con un filo d'olio, mettetela nella ciotola e copritela con la pellicola alimentare o un canovaccio umido. Lasciate lievitare l'impasto in luogo tiepido 2 ore circa, fino a che il volume risulterà quasi raddoppiato.
2. Stendete la pasta in una teglia unta d'olio, coprite con il canovaccio e lasciate lievitare ancora 30 minuti circa.
3. Intanto sbucciate e affettate gli scalogni, trasferiteli in una padella antiaderente, versate 1 bicchiere di acqua, l'aceto, salate e cuoceteli coperti con il coperchio finché diventano tenerissimi, quasi trasparenti. Unite 2 cucchiai di olio, togliete il coperchio e fate ridurre il liquido di cottura.
4. Distribuite gli scalogni sopra l'impasto della focaccia, coprite con carta da forno e trasferite la teglia in forno già caldo a 220° per 15 minuti. Estraete la focaccia, togliete la carta, guarnitela con le fette di bacon, qualche ciuffetto di rosmarino e i fichi tagliati a quarti.
Rimettete in forno per altri 10 minuti. Quando la focaccia è ben dorata, toglietela dal forno, cospargetela con i grani di pepe appena spezzati e servite.

Ciambella di farina gialla alle noci: il dessert che non stanca mai
190412Ingredienti:
150 g di farina bianca 
80 g di farina gialla 
150 g di burro 
150 g di zucchero 
un cucchiaino raso di lievito in polvere 
150 g di gherigli di noce 
350 g di fichi neri 
2 uova 
zucchero a velo 
sale 

1. Ungete con 15 g di burro uno stampo a ciambella del diametro di 22 centimetri e cospargetelo con poca farina gialla. Tagliate a spicchi 2 fichi e disponeteli sul fondo dello stampo.
2. Riunite in una terrina il burro rimasto con lo zucchero e lavoratelo con un cucchiaio di legno fino a ottenere una crema soffice. Aggiungete i tuorli separati dagli albumi, i gherigli di noce tritati finemente, la farina gialla rimasta, un pizzico di sale e la farina bianca setacciata con il lievito. Mescolate gli ingredienti e unite i fichi rimasti tagliati a pezzetti.
3. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli al composto delicatamente. Versate l'impasto nello stampo e cuocete in forno caldo a 160° per un'ora. Prima di servire, spolverizzate con zucchero a velo.

Tartellette allo yogurt e cannella: elegante e dolcissima!
190413Ingredienti:
500 g di fichi neri 
230 g di farina 
200 g di zucchero 
100 g di burro 
3 cucchiai di Cognac 
50 g di mandorle pelate 
un pezzetto (3 cm) di cannella 
100 g di yogurt 
un limone non trattato 
sale


1. Passate grossolanamente al mixer la farina con il burro, 50 g di zucchero e poco sale; unite il Cognac e proseguite fino a ottenere una pasta omogenea. Formate una palla e fatela riposare in frigo per mezz'ora avvolta nella pellicola.
2. Mettete in una casseruola i fichi a tocchetti (tenendone da parte 2 per decorare), lo zucchero rimasto,il succo e la scorza grattugiata del limone, le mandorle e la cannella. Cuocete a fuoco dolce per 20 minuti, fate raffreddare ed eliminate la cannella.
3. Stendete la pasta in una sfoglia di 3 mm di spessore e rivestite 8 stampini di 10 cm di diametro. Bucherellate il fondo con una forchetta e riempiteli con la composta. Infornate a 180° per 35 minuti e fate raffreddare. Ponete al centro di ciascuna tartelletta un cucchiaio di yogurt e decorate con una fettina di fico.

Ora che avete letto e magari provato qualche nostra ricetta, ce lo sapreste dire se i fichi sono meglio nella loro versione dolce oppure salata?

settembre 2021

Pubblicato il 04/09/2021

Condividi

Torna indietroTorna indietro Torna alla Home pageTorna alla Home page

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it