Maltagliati di farro con fagiolina del Trasimeno

  • 85' + riposo minuti PT85' + riposoM
  • FACILE
  • kcal 575
  • recensioni
maltagliati di farro con fagiolina del Trasimeno Sale&Pepe ricetta
Sale&Pepe

Dall’Umbria ecco la minuscola fagiolina del Trasimeno, legume tenero e saporito

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Come preparare i maltagliati di farro con fagiolina del Trasimeno

1) Metti in ammollo la fagiolina del Trasimeno in una bacinella colma di acqua fredda per una notte.

2) Prepara i maltagliati mescolando 200 g di farina di frumento 00, 200 g di farina di farro integrale e 40 g di farina di canapa in una ciotola, aggiungi le uova e il tuorlo e impasta fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Copri con pellicola e lascia riposare 30 minuti in frigorifero. Stendi la sfoglia, non troppo sottile, con la macchinetta e tagliala a pezzi irregolari, disponendoli mano a mano su un canovaccio infarinato.

3) Affetta la cipolla a velo e falla appassire in una padella con 4 cucchiai d’olio. Aggiungi la fagiolina scolata, il pomodoro e l’acqua necessaria a coprire i legumi. Sala e cuoci a fuoco moderato 30-35 minuti, fino a quando la fagiolina diventa tenera. Se dovesse asciugarsi aggiungi altra acqua calda.

4) Lessa i maltagliati 10 minuti in acqua bollente salata, scola e ripassali in padella con il condimento. Completali con il rosmarino tritato, una macinata di pepe e una spolverata di pecorino grattugiato.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a




  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it