Attenzione stai editando una ricetta masterchef in draft.
  • FACILE
  • 570

La confettura di fragole

Pinterest
stampa
marmellata-fragole-ricetta-sale-e-pepe
Sale&Pepe
Non hai specificato alcun template per il blocco.ame_mc_ricettecorrelate

Ingredienti per 6 vasetti da 320 g persone

CREA LISTA DELLA SPESA

La confettura di fragole è una tra le conserve fatte in casa più golose che si possano mangiare! È apprezzata da molti per il suo intenso profumo, per il suo sapore dolce e leggermente acidulo tipico delle fragole, ma soprattutto per la sua genuinità, decisamente senza paragoni rispetto a quelle comprate!

La confettura di fragole di Sale&Pepe ha un sapore non molto dolce, in cui le fragole ammorbidiscono l'acidità delle arance. È ottima spalmata su pane e burro o su fette biscottate da mangiare a colazione, ma anche perfetta per farcire crostate e torte o guarnire biscotti e deliziosi dolcetti o per accompagnare i formaggi, soprattutto quelli stagionati, grazie al suo particolare sapore leggermente acidulo e alle sfiziose scorzette di arance 

La ricetta che ti presentiamo è molto semplice, fatta solo con frutta fresca di stagione e zucchero, ma avrai bisogno anche di tempo e tanta pazienza da dedicare ai pochi passaggi della preparazione: dalla pulizia e riposo della frutta, fino alla cottura e conservazione della marmellata nei vasetti di vetro. Non esitare, scegli di preparare la confettura di fragole con la ricetta di Sale&Pepe! Il tuo lavoro sarà ricompensato da un risultato davvero goloso!

Come preparare la marmellata di fragole 

1) Taglia le arance a fettine e ogni singola fetta a quarti, coprile d'acqua e lasciale riposare tutta la notte al fresco. Il mattino successivo porta le arance a ebollizione e cuocile per 30 minuti.

2) Lava le fragole, togli il picciolo e mettile in una casseruola coperte a filo d'acqua. Porta a ebollizione e cuocile per circa 50-60 minuti. Filtra la preparazione con un telo fine e presta attenzione: devi ottenere 1 litro circa di succo.

3) Scola le arance dal liquido di cottura, uniscile al succo delle fragole, aggiungi anche il succo di limone, filtrato, e lo zucchero. Cuoci il composto per 30 minuti circa mescolando spesso con un cucchiaio di legno, fin a quando la marmellata di fragole comincia a rapprendersi.

4) Controlla il punto di cottura della marmellata. Preleva 1 cucchiaino di confettura e versalo su un piattino e lascialo raffreddare rapidamente in freezer: deve addensarsi subito; se la manon ha raggiunto la consistenza desiderata, prosegui la cottura per altro 5-10 minuti. 

5) Trasferisci la marmellata in 6 vasetti sterilizzati da 320 g, chiudili ermeticamente e falli raffreddare capovolti per ottenere il sottovuoto. Una volta invasata è preferibile conservare la confettura di fragole non oltre i 6 mesi. Quindi etichetta i vasetti della tua marmellata e conservali in dispensa.

Consigli

1) Acquista frutta non trattata. Scegli le arance con le foglie verdi ancora attaccate al picciolo;  le fragole devono essere mature e dal profumo intenso, ben sode, lucide, senza ammaccature o muffe, con il picciolo verde ben attaccato

2) Se le fragole sono molto dolci, puoi ridurre la quantità di zcchero nella confettura, per evitare un sapore troppo stucchevole; ricorda però che meno zucchero c’è, più aumenta il rischio che il prodotto deperisca più velocemente, con la conseguente formazione di spore e muffe. Lo zucchero, così come il sale, non solo inibisce il botulino, ma preserva più a lungo le nostre conserve fatte in casa

3) Serviti di una schiumarola da cucina per eliminare eventuale schiuma in eccesso che si formerà in fase di cottura. Gira il composto di frutta durante il bollore con un cucchiaio di legno, costantemente

4) NON lasciare il composto sul fuoco incustodito. La frutta va coccolata e seguita con attenzione. Non deve bruciare, Non deve attaccarsi e il fuoco deve mantenersi sempre dolce.


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it