Seguici su Facebook Seguici su Instagram

La sangria speziata

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Gustatevi una bevanda dal sapore speziato tipicamente spagnola.

Condividi

Preparazione della sangria speziata

La ricetta della sangria speziata è facile da realizzare e anche coreografica.

1) Per prepararlo, prendi una mela, un'arancia e 250 g di fragole affettate e macerate in 7,5 dl di vino bianco con la cannella e i chiodi di garofano.

2) Dopo aver eliminato le spezie, e aver lasciato passare 2 ore, fai raffreddare l’aperitivo in frigo e trasferiscilo in una coppa molto grande.

Curiosità sulla sangria

La sangria è una bevanda alcolica che mischia vino e frutta in un mix davvero caratteristico. La sua origine è di certo riconducibile alla penisola iberica, ma, a seconda delle regioni, esistono diverse varianti. La variante col vino bianco, come quella proposta nella nostra ricetta, è tipica della Catalogna, mentre la sangria di altre regioni è caratterizzata più comunemente dal vino rosso. Proprio dal colore rosso sangue deriva il suo nome (“sangre” in spagnolo significa “sangue”), che le venne dato dai contadini che la bevevano anticamente in Spagna. Secondo alcuni, a renderla popolare furono gli inglesi nel XIX secolo. Quel che è certo è che oggi, a renderla celebre in tutto il mondo, sono soprattutto i turisti, che associano alle vacanze in Spagna questa squisita bevanda speziata. I detrattori di questo prodotto dicono che aggiungere frutta e altri ingredienti al vino è un modo per mascherare la cattiva qualità di quest'ultimo. In certi casi, è probabile che questo sia vero. Sembra una buona ragione in più per provare a preparare da soli a casa questa bevanda, comprando e scegliendo personalmente gli ingredienti.

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.