I ravanelli con burro all'acciuga

  • recensioni
ravanelli-con-burro-allacciuga
Sale&Pepe

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione dei ravanelli con burro all'acciuga

1) Incidi i ravanelli a croce e immergili in acqua ghiacciata per qualche ora. Monta 60 g di burro  con le fruste elettriche fino a renderlo spumoso, incorpora un cucchiaio di pasta di acciughe  continuando a montare finché risulterà omogeneo. Asciuga i ravanelli,  farciscili con il burro aromatizzato e poi, a tuo gusto, puoi frullare il composto per ottenere una salsa sfiziosa, o lasciarli a tocchetti per consumarli come un’insalata.

Come servire i ravanelli con burro all’acciuga

2) I ravanelli con burro all’acciuga sono una salsa ideale sia per bruschette ottenute con pane raffermo tostato, sia come condimento per un buon piatto di gnocchi. Per preparare gli gnocchi, il procedimento è assai semplice: lessa 500 gr di patate, sbucciale e passale nello schiacciapatate; incorpora, poco alla volta 140 gr di farina lavorando l'impasto fino a renderlo consistente. Prepara con le mani infarinate dei cordoncini di pasta non troppo spessi, tagliali a tocchetti e poi arrotola ogni gnocchetto fra le mani; falli riposare sopra un tagliere, spolverati leggermente di farina di grano duro. Lessa gli gnocchi in acqua salata portata a ebollizione, poi ripassali in padella con i ravanelli con burro d’acciuga, aggiusta di pepe e porta in tavola. 

3) I ravanelli con burro all’acciuga si sposano con un buon vino da tavola rosso, e si accompagnano con formaggi stagionati e insalata mista.

Condividi la ricetta

tag: pesce


Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it