Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Tarallini pugliesi

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Condividi

Tarallini pugliesi, la preparazione

1) Impastate la farina con olio EVO. In un pentolino scaldate il vino bianco che andrà aggiunto poi a filo nell’impasto. Salate. A piacere potete decidere se aggiungere dei semi di finocchio o del peperonicno per insaporire il vostro impasto

2) Quando l’impasto risulterà morbido, coprite con pellicola e fate agire la fermentazione del vino per circa 30 minuti.

3) Passati i trenta minuti staccate dei pezzi e con l'aiuto dei palmi delle mani stendete la pasta ottenendo delle stringhe della lunghezza di circa 8/10 centimetri. Arrotolate le stringhe su se stesse creando un anello attorno al dito.

4) Disponete i tarallini ancora crudi su una placca da forno. Scaldate l'acqua in una casseruola e appena prende il bollore immergete i taralli.

5) Quando vengono a galla, con l’aiuto di una schiumarola scolateli e adagiateli su un cannovaccio, asciugando ambo le parti.

6) Ora disponeteli su un placca da forno, ungeteli leggermente e infornate per 40 minuti circa a 190° forno statico.

7) I taralli sono pronti. Fateli raffreddare e accompagnateli con pomodori secchi e ricotta fresca.

Ricetta di Chef Stefano Grandi. Se volete scoprire qualcosa di lui e delle video ricette che ha preparato per noi cliccate qui. Nei prossimi giorni le nuove video ricette.189693

TAG: #ricetta facile#taralli al finocchio#video ricetta#videoricetta

Abbina il tuo piatto a

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.