Cerchi il business perfetto? Servi il “light” a domicilio

Cerchi il business perfetto? Servi il "light" a domicilio

C’è che si specializza nelle sole diete dimagranti e chi preferisce variare l’offerta, proponendo pasti completi per celiaci, vegetariani o vegani, menu integrali e dieta “a zona”

Pinterest
stampa
Pasto light
Sale&Pepe

Se sai cucinare e cerchi un'idea di business vincente non dovresti perdere tempo, ma impegnarti nell'impresa di ristorazione più sicura e intelligente del momento: il catering dietetico.

Facile capire i motivi del suo successo: essere magri e in forma piace a chiunque, almeno quanto mangiare bene a a sazietà.

Il catering light non fa altro che rendere possibili entrambi i desideri, senza chiedere nessuno sforzo in cambio a chi non ha la voglia, il tempo o la capacità per stare ai fornelli.

L'intero menu della giornata infatti arriva a casa, ben confezionato in pratici contenitori termici. E con un totale garantito di 1600 o addirittura 1200 calorie

Negli Stati Uniti, dove ordinare un pranzo già pronto è una pratica ampiamente diffusa, il passaggio a questo tipo di servizio è stato del tutto naturale. Il medico prescrive una dieta ipocalorica? Niente paura, si passa la richiesta al cuoco di fiducia che ne terrà conto fedelmente.

In alcuni casi le diete a domicilio si sono dimostrate persino più redditizie della fornitura di menu succulenti e gourmet, tanto che l'ultima società specializzata è stata fondata da Beyoncé, una che per gli affari ha sempre dimostrato di avere naso.

Per quanto riguarda l'Italia, il mercato è solo agli inizi ma dà segnali molti incoraggianti.

Le aziende che forniscono il servizio sono piccole e quasi sempre operanti a livello locale. Fa eccezione Diet to go, creata dalla bocconiana Anna Zocco una decina di anni fa. Da La Spezia, dove l'azienda è nata e dove la sua fondatrice è riuscita a mantenere la residenza, l'attività si è estesa a Roma, a Milano, a Palermo e a Modena.

Le altre aziende sono più recenti ma vanno altrettanto bene: si tratta di Migliora.eu e FormaFresh, che operano entrambe a Roma, e di PonyDieta, concentrata sulla sola Bergamo.

Facendo scorrere la lista dei piatti proposti non si direbbe proprio che facciano soffrire: nel menu di Migliora.eu, gestito dalla nutrizionista Francesca Mattioli, figurano persino un muffin di pere e cioccolato servito a colazione e moscardini in umido con verdure per la cena, passando da un pranzo a base di ravioli e da uno spuntino con ricotta e cannella.

Eppure, a fine giornata, tutto compreso, si garantisce un apporto calorico "striminzito" al punto giusto.

I costi per chi desidera avvalersi di questo servizio non sono economici: per due settimane di dieta a domicilio il conto si aggira sui 400 euro, mentre una singola giornata costa circa 35 euro. 

Ma l'importante è che tutti siano felici, cosa che accade immancabilmente.

I risultati si vedono, dicono infatti i clienti, e i guadagni pure.



Daniela Falsitta,
4 febbraio 2015

Condividi

tag: dieta light
  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it