I JRE scendono in campo a Firenze

I JRE scendono in campo a Firenze

La passione per il calcio e la passione per il buon cibo si uniscono e scendono in campo a Firenze, allo stadio Franchi, per portare un messaggio di convivialità e rispetto dell’avversario. I JRE Italia, da inizio campionato, si sono messi ai fornelli per omaggiare la squadra ospite.

Pinterest
stampa

Questa è la storia di un campo di calcio e di un piatto di alto livello. Questa è una storia di fair play e rispetto dell’avversario. Il buon cibo e lo sport si incontrano allo stadio.

Grazie all’accordo di Infront Sports & Media (partner marketing di ACF Fiorentina) con JRE - Jeunes Restaurateurs, all’Artemio Franchi di Firenze, in questi mesi è sceso in campo un nuovo modo di vivere il calcio. Il cibo si è trasformato in un’occasione per socializzare, accogliere e sostenere il rispetto dell’avversario.

La passione per il calcio incontra la passione per il cibo, e così l’appuntamento con la squadra del cuore si trasforma in un nuovo modo di vivere lo stadio.

159609Il progetto è partito a Firenze a inizio campionato ed è stato pensato per stimolare la socializzazione e la convivialità anche con l’avversario.

Visto il successo, non si esclude che questo tipo di esperienza così innovativa, venga proposta dalla Infront anche ad altre squadre.

“La passione per la cucina e la passione per lo sport.  Esiste una linea continua che unisce il vivere e l’essere di ciascun Jeune Restaurateur – ha commentato Luca Marchini, Presidente JRE Italia - Un cammino ricco di storia, tradizione e conoscenza, che ci rigenera di continuo, che stimola in noi nuove intuizioni, che ci spinge a considerare e a interpretare il cibo in modo ogni volta diverso. 

In tale prospettiva il nostro successo è il risultato dei nostri progetti realizzati, dei momenti di condivisione culturale, di ogni idea costruttiva, di ogni miglioramento. E ancora, fonte della forza dei JRE, intesi come associazione, è la continua spinta a raffinare e affinare quella sensibilità tecnica, gustativa ma anche ricettiva che il mestiere di chef richiede.

159645Tutto questo significa che la Cucina – volutamente con la C maiuscola – è un'arte, una disciplina ricca di valori da salvaguardare e da promuovere con un fervore e una dedizione continui, con un'immancabile attenzione a fare il meglio, proprio come una grande squadra di calcio.

Oggi siamo chiamati ad un grande appuntamento di serie A. Siamo onorati di questa nuova sfida e fieri di diffondere la qualità della nostra cucina in questo nuovo grande progetto, in collaborazione con Infront e ACF Fiorentina“.

“Abbiamo deciso di inaugurare questo progetto con ACF Fiorentina – ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato di Infront Italy – perché riteniamo che Firenze abbia una tradizione di rispetto dell’avversario molto spiccata, che ben si sposa con iniziative che fanno dell’attenzione al proprio ospite la sua cifra distintiva. Siamo convinti che questo progetto permetterà di far vivere in maniera diversa le aree hospitality, incrementando la permanenza e la socializzazione all’interno dello stadio.

Abbiamo individuato come partner JRE, perché l’Associazione rappresenta un marchio di eccellenza della cucina italiana, una garanzia di qualità, che vede protagonisti giovani chef, portatori di idee nuove, ma rispettosi di ricette e tecniche della tradizione”.

159641“Sono molto felice che il nostro Stadio sia il primo ad ospitare un progetto simile. Accogliamo quindi con estremo piacere questa iniziativa che crea occasioni di condivisione intorno alle partite della Fiorentina e che valorizza il talento di giovani professionisti dell’arte culinaria italiana: un patrimonio di competenza e di passione che senz’altro troverà nelle nostre aree ospitalità un degno palcoscenico e il gradimento di un pubblico attento come il nostro” ha sottolineato Mario Cognigni, Presidente Esecutivo di ACF Fiorentina.

19 tra i miglior Chef JRE italiani si sono cimentati nella creazione di un piatto tradizionale della Regione della squadra ospite, che è stato servito in tutte le aree hospitality del Franchi.

Gli ultimi appuntamenti previsti sono il 29 aprile per Fiorentina-Napoli con lo chef Alfonso Caputo, Stella Michelin del Ristorante Taverna del Capitano di Marina del Cantone, a Massa Lubrense (NA) e il 13 maggio, con l’ultima partita in casa della Fiorentina contro il Cagliari, quando lo chef Luigi Pomata del ristorante omonimo di Cagliari, porterà il suo omaggio alla Sardegna.

Mariacristina Coppeto
aprile 2018
Photo credits: la foto di copertina e quella con lo chef marchini sono tratte dalla pagina Facebook JRE Italia

SCOPRI I CORSI DI CUCINA DI SALE&PEPE

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it