Due appuntamenti con i vini dell’Alto Adige

Due appuntamenti con i vini dell’Alto Adige

Vi segnaliamo due banchi d’assaggio tra Roma e Bolzano, dove degustare, incontrare e conoscere storie di vigneti

Pinterest
stampa
Top of Vini Alto Adige (c) IDM_FlorianAndergassen
Sale&Pepe

Se il sommelier non va alla montagna, come si dice, è questa a spostarsi… a Roma!  

Così il 17 ottobre, dopo la primaverile tappa milanese, il banco d’assaggio Alto Adige: storie di piccoli produttori e grandi vini, organizzato dal Consorzio Vini Alto Adige, sbarca nella città eterna per dare la possibilità di conoscere e assaggiare circa 50 etichette, rappresentanti della produzione vinicola altoatesina.

Le cantine associate al consorzio sono 150 e con questo evento vogliono non solo raccontare la storia dei propri prodotti, ma anche coinvolgere il pubblico in un viaggio che dal bicchiere porta in cantina, tra i filari, attraverso le storie che arricchiscono di carattere uve e vini.

Insieme alla Delegazione AIS Lazio, l’appuntamento per gli operatori di settore è presso l’A. Roma Lifestyle Hotel. La degustazione è aperta gratuitamente, previo accredito tramite il modulo che trovate a questo link http://bit.ly/AltoAdigeRoma

Dalle 15.30 alle 16.30 l’ingresso è riservato a stampa e operatori. Dalle 16.30 alle 20.00 l’ingresso sarà consentito anche ai soci AIS e al pubblico.

Per chi invece la montagna preferisce viverla “in loco”, segnaliamo un’altra degustazione che si svolge al centro dell’Alto Adige, ovvero a Bolzano.

Venerdì 18 novembre, dalle 14 alle 21 presso il Teatro Comunale, si tiene Top of Vini Alto Adige, il banco d’assaggio delle etichette che hanno ottenuto i massimi riconoscimenti dalle principali pubblicazioni di settore. Gambero Rosso, I Vini dell’Espresso, Vini Buoni d’Italia, Veronelli, Bibenda, Vitae, Slow Wine e la Guida Essenziale ai Vini d’Italia di Doctor Wine saranno quindi i giudici segnalatori dei vini in degustazione, che vanno dalle bollicine, ai bianchi freschi fino ai rossi da vitigni autoctoni e internazionali.

Mescita e tavoli sono a cura dell’Associazione Italiana Sommelier Alto Adige. A disposizione anche un buffet a base di formaggi e speck del territorio.


Anna Maria Simonini
Ottobre 2016

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it