Tendenza microonde: ecco quel che riesce a fare un forno

Tendenza microonde: ecco quel che riesce a fare un forno

Sono molti i brand che propongono forni a microonde con funzioni che vanno ben oltre il semplice scongelamento o riscaldamento di cibi già pronti. Il tutto rispettando salute e principi nutritivi. Ecco cosa propone il mercato.

Pinterest
stampa
shutterstock_655051687
Sale&Pepe

Qualcuno continua a usarlo solo per riscaldare e scongelare pietanze nel giro di pochi minuti, ma in realtà un forno a microonde oggi può fare molto di più, soprattutto se si tratta di un modello innovativo dalle prestazioni tecnologicamente avanzate. Senza contare che sul fronte della sicurezza e delle proprietà nutritive si sono fatti passi da gigante e secondo l'AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, non vi è alcuna prova che l'uso del microonde aumenti il rischio di cancro o che il cibo possa essere meno nutritivo di quello cotto in altro modo.

Qui proponiamo una piccola, ma esaustiva rassegna di quello che offre il mercato in fatto di microonde. Anche se, a dirla tutta, il nome “microonde” non rende più l’idea per descrivere l’evoluzione odierna dell’elettrodomestico inventato dall’ingegnere Percy LeBaron Spencer.

Oggigiorno con un forno a microonde si può effettivamente cucinare e grazie alla combinazione del sistema a microonde con il grill e la circolazione di aria calda si ottengono cibi croccanti e cotture vere e proprie, per giunta molto omogenee. E poi c’è la lievitazione e la fermentazioni ricreabili attraverso la tecnologia, grazie alle quali si possono preparare gli impasti e lo yogurt. Insomma, il forno a microonde ne ha fatta di strada da quel giorno in cui, come tante scoperte incidentali, passò dall’essere un radar a microonde al servizio dell’industria bellica alla cucina.

La storia narra che, grazie all’invenzione dell’ingegnere Percy LeBaron Spencer, l’Inghilterra utilizzasse il radar a microonde come un sistema in grado di intercettare gli aeroplani tedeschi grazie alle microonde prodotte da un dispositivo noto come magnetron. Il passaggio dal radar alla cucina avvenne grazie a una barretta di cioccolato: lavorando a un magnetron, nel 1945, Spencer si rese conto infatti che il dolcetto che aveva in tasca si era sciolto a causa delle radiazioni emesse dal magnetron, che si rivelarono anche in grado di far esplodere dei chicchi di mais posti in prossimità dello strumento acceso. Fu così che il magnetron divenne un forno: il primo prototipo, che uscì dalla fabbrica nel 1947, si chiamava Radarange, era grande quanto un frigo, pesava più di 300 chili e costava più di 1000 dollari. Mentre nel 1955 la Tappan Stove Company mise in vendita a Mansfield, nell’Ohio, il primo microonde domestico da parete. Oggi pare che in America le vendite siano sensibilmente in calo. Ma vero è che, una volta sdoganate tante diffidenze in tema di salute e nutrizionismo, tanti non sanno cosa esattamente sia in grado di fare un microonde dei giorni nostri.

150705"Oggi gli scetticismi sul forno a microonde sono stati ormai sdoganati”, dichiara Sabrina Giannarelli, product manager di Samsung, il marchio che con il suo forno combinato Smart Oven Hot Blast è una testimonianza concreta di tutto quel che si può fare con un microonde nel 2017. “La tendenza generale, non solo come marchio Samsung, è quella di utilizzare tecnologie che consentono la preparazione domestica di molti alimenti, compresa la lievitazione degli impasti, soprattutto quelli speciali (gluten free, ecc) - prosegue Giannarelli – e in sostanza in poco più di 2 ore si può ottenere una lievitazione equivalente a circa 8 ore fuori dal forno”. Senza contare che, come ricorda ancora Sabrina Giannarelli, la sicurezza delle onde è ormai stata sdoganata e l’idea che la radiazione che riesce a sfuggire all’esterno possa essere dannosa per la salute si scontra ormai con molti studi. Per esempio la Us Food and Drug Administration (Usfda) ha misurato accuratamente le emissioni dei microonde approvati per il commercio, garantendo che i livelli di radiazioni – che tra l’altro si abbattono di cento volte spostandosi da 5 a 50 centimetri di distanza dall’apparecchio – non sono nocive per la salute umana.  Mentre sul fronte del mantenimento dei principi nutritivi è stato dimostrato che in alcuni casi, come con le vitamine idrosolubili, è addirittura meglio di altre cotture. Le funzioni dello Smart Oven Hot Blast di Samsung prevedono di preparare piatti gustosi e sani sempre più velocemente risparmiando fino al 50 per cento del tempo rispetto ai tempi richiesti da un forno tradizionale. La tecnologia HotBlast™ ha introdotto un nuovo modo di cucinare, che attraverso un flusso d’ aria calda equamente distribuito, riscalda il cibo dall’alto in basso attraverso una ventola che è circa due volte più grande di forni tradizionali. Attraverso il Grill XL, è possibile sfruttare al massimo la funzione grill grazie alla maggiore potenza e larghezza delle ventole che, al pari di un forno elettrico, irradiano calore allo stesso livello in ogni angolo, consentendo una cottura grill sempre più rapida. I nuovi Hot Blast consentono inoltre di friggere senza olio addizionale, riducendo al minimo i grassi, grazie all’innovativo sistema Slim Fry, il primo che combina le funzioni della griglia e della circolazione dell'aria calda impiegando contemporaneamente i 3 sistemi di cottura: Microonde, Grill e il tradizionale Sistema Ventilato.

150707Altro brand che propone un elettrodomestico che va ben oltre il banale scongelamento è Whirlpool, che con la nuova linea Whirlpool Supreme Chef e con l’innovativa ed esclusiva tecnologia Dual Crisp si propone addirittura come chef e, nomen omen (il nome è un presagio), promette ricettine di alta cucina. Supreme Chef rappresenta infatti un nuovo balzo in avanti in cucina dopo il lancio della tecnologia Crisp, che agli inizi degli anni ‘90 ha ridefinito il mondo della cottura a microonde rendendo possibile la creazione di piatti e ricette prima impossibili da realizzare. Il microonde, parte della raffinata collezione W Collection, rivoluziona dunque l’esperienza in cucina grazie a sessanta ricette  preimpostate e cinque metodi di cottura – forno Precision Bake, Dual Crisp, Dual Steam, Reheat e Grill – facili da utilizzare grazie alla tecnologia intuitiva 6° Senso di  Whirlpool. Dispone di cinque metodi di cottura (Precision Bake, Dual Crisp, Dual Steam, Reheat e Grill), grazie ai quali è possibile realizzare praticamente qualsiasi tipo di ricetta: precisione di cottura e intuitività regalano infatti interi menu da gran gourmet utilizzando un singolo elettrodomestico, perfetto sia per cuocere delicatamente a vapore le verdure, preservandone tutti i nutrienti, sia per preparare deliziosi dolci oppure ottenere patatine fritte croccanti e leggere allo stesso tempo. 

150709Nel novero dei marchi produttori dei microonde di nuova generazione è doveroso citare anche Panasonic, che si distingue con il suo NN-DS596, un forno a microonde a vapore dotato di funzioni evolute di cottura che consente di preparare portate salutari e saporite preservando vitamine e valori nutritivi contenuti nei cibi. La caldaia ad alta efficienza immette il vapore direttamente nella parte superiore del forno riducendo i tempi di cottura. Il sistema Panacrunch garantisce una cottura uniforme, agevolando la doratura dei cibi senza l’utilizzo di grassi. E grazie alla possibilità di combinare grill, microonde, calore e vapore è possibile ottenere pietanze deliziose.

150717Interessanti, anche se non si tratta di forni a microonde ma semplicemente di forni intelligenti e multitasking, sono anche gli Sfornatutto, la linea di forni elettrici firmata De'Longhi disponibili in diversi litraggi, compatti e dotati di tante diverse funzioni che permettono di preparare con semplicità i piatti preferiti ogni giorno. Un esempio? Il Forno De’Longhi Sfornatutto MultiOven, dotato di Triple surround cooking system che permette di cuocere perfettamente ed uniformemente i piatti, all’esterno croccanti e teneri all’interno grazie alla combinazione dello speciale ventilatore laterale e la potenza di 3 elementi riscaldanti. Inoltre, grazie alla porta isolata on doppio vetro e  il termostato elettronico, i piatti vengono cotti alla giusta temperatura senza dispersione di calore. Dotato di 6 diverse funzioni di cottura (heat convenction, cottura tradizionale, grill, mantenimento caldo, pizza e biscotti) + scongelamento e del comodo display lcd, retroilluminato con il quale è possibile impostare ogni funzione di cottura o personalizzare le funzioni.

150721Uno dei prodotti più avanzati del marchio Miele è ancora il forno combinato vapore-microonde DGM 6800, che l’azienda tedesca ha ideato per coniugare le esigenze di un numero sempre maggiore di consumatori che nella loro cucina desiderano avere entrambe le modalità di cottura (oltre a quella tradizionale).La tecnologia utilizzata si chiama MultiSteam, una combinazione tra potente generatore di vapore e distribuzione ottimale del vapore attraverso 8 fori. Un generatore da 3,3 kW genera vapore in modo rapido e uniforme così da riscaldare il vano cottura in tempi brevissimi. Programmi automatici intelligenti per la preparazione dei più svariati alimenti facilitano infine il lavoro in cucina. La selezione manuale di temperatura e durata non è più necessaria e per tanti alimenti è possibile determinare individualmente il grado di cottura. Senza dimenticare, per gli aficionados del vecchio “popcorn subito”, che basta semplicemente premere il tasto Popcorn. I denominatori comuni tra tutti questi prodotti sono un’indubbia vocazione multitasking, il risparmio di tempo, l’attenzione al gourmet e l’occhio vigile nei confronti della salute. Quattro ingredienti sui quali costruire piatti caldi, raffinati, sani e in poco tempo.

Emanuela Di Pasqua,
novembre 2017

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it