Sacher-torte: da Vienna a casa tua con un click

Sacher-torte: da Vienna a casa tua con un click

Boom di acquisti su internet per la torta al cioccolato più famosa del mondo. E gli italiani sono i clienti più “golosi”

Pinterest
stampa
sacher
Sale&Pepe

Italiani, pazzi per la Sacher-torte. Da quando la si può acquistare anche sul web, direttamente presso la pasticceria dell'hotel che la realizza dal 1832, la passione per la torta al cioccolato più famosa al mondo è letteralmente esplosa. Tanto che oggi l'Italia è il Paese dove gli ordini crescono più velocemente. L'Hotel Sacher di Vienna (clicca qui) ne realizza fin a 3mila pezzi al giorno, la propone in quattro formati diversi, che costano dai 23,3 ai 45,5 euro (spese di trasporto escluse) e che vengono consegnati a domicilio, con corriere, nell'arco di 3-4 giorni.

113521Ma non in periodi caldi come quelli che coincidono con le feste: sotto Natale, per esempio, le richieste sono così numerose che l'Hotel Sacher si rammarica di non riuscire a garantire le consegne in tempi brevi. Però a Capodanno si può ancora puntare a festeggiare la mezzanotte con un brindisi con le immancabili bollicine e una deliziosa fetta di Sacher. Oppure la si può andare a comprare direttamente presso gli hotel e i caffè Sacher, distribuiti tra Vienna, Salisburgo, Innsbruck e Graz. O presso il nuovo negozio di Bolzano, il primo aperto dal gruppo al di fuori dell'Austria.

113523In mancanza dell'autentica torta viennese (il contributo più importante della cucina di questa città alla cucina mondiale) può venire la tentazione di rifarsi con una simil-Sacher: ma quando si assaggia l'originale, preparata secondo l'ovviamente segreta ricetta ottocentesca non c'è storia: una pasta al cioccolato soffice e delicata, farcita con un sottile velo di confettura di albicocche (fatta espressamente per questo uso), e ricoperta con una spessa glassa al cioccolato, compatta ma non dura, e da completare con un ciuffo di panna montata non zuccherata. Al suo apparire, sulla tavola del principe Metternich, fu subito un successo e aprì le porte dell'alta società a Franz Sacher, l'apprendita pasticcerie sedicenne che l'aveva creata.

113525La ricetta è stata perfezionata in seguito dal figlio dell’inventore, Eduard Sacher, che fondò nel 1876 lo storico Hotel omonimo nel centro di Vienna. Oggi il "pastry chef" Alfred Buxbaum, che guida la pasticceria Sacher, continua a realizzarla come allora, con 34 passaggi, tutti fatti interamente a mano, e senza usare additivi. Nonostante sia privi di conservanti, la Sacher dura 10-20 giorni senza perdere in gusto e fragranza. Sempre che si sappia resistere e non si finisca per divorarla prima!

Sapore a parte, la vera, autentica, Sacher-torte si riconosce prima di tutto dalla confezione: una scatola di legno, con i quattro angoli dorati, che riporta il logo e l'immagine dell'Hotel Sacher di Vienna, e il bollo con la scritta "Da Original". La scatola è avvolta in una carta bordeaux con caratteristici motivi Biedermeier. Sulla torta, poi, è presente lo spesso sigillo di cioccolato "Hotel Sacher".

Manuela Soressi
dicembre 2015

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it