Dalla Sardegna agli Usa, il minestrone di lunga vita

Dalla Sardegna agli Usa, il minestrone di lunga vita

Un libro sulle Zone Blu del pianeta, dove vivono molti centenari, ha scatenato negli States la zuppa-mania

Pinterest
stampa
Senior Women Celebrating a Birthday
Sale&Pepe

I Melis di Perdasdefogu, un paesino in provincia dell’Ogliastra, nel cuore della Sardegna, è stata dichiarata per la terza volta consecutiva la famiglia più longeva del mondo.

Sono otto, tra fratelli e sorelle: Consola che compirà 108 anni il 22 agosto, Claudina 102 anni a giugno, Adolfo di 91 anni, Concetta di 94, Antonio di 96 e i “teenager” Vitalio, Vitalia e Mafalda , rispettivamente di 88, 84 e 81 anni.

Sono l’emblema di un intero paese, dove i ricercatori di tutto il mondo hanno studiato per anni il dna e le abitudini alimentari della popolazione locale, famosa per la sua longevità.

I Melis sono diventati così celebri, che il giornalista americano Dan Buettner li ha inclusi nel suo recente libro “The Blue Zone Solution: Eating and Living Like the World’s Healthiest Peolple”. Dove svela i segreti delle famiglie più anziane del mondo scovate in Giappone, Costa Rica, Grecia, California e, appunto, a Perdasdefogu.

L’isola giapponese di Okinawa, conosciuta come il posto dove la gente “dimentica di morire”, registra la più alta concentrazione di centenari al mondo, 6,5 persone su 10.000. Tofu, aglio, riso, tè verde e funghi shitake pare siano alla base di questa bizzarria statistica.

Gli abitanti di Ikaria, un’isoletta del mare Egeo, accumulano candeline cibandosi di formaggi e latte di capra, legumi, frutta e miele.

Nella comunità religiosa di Loma Linda, in California, si evita di fumare, bere e ballare e guardare la TV e ci si nutre con una dieta mediata dalla Bibbia, fondata su cereali, frutta e verdura e tanta acqua.

A Nicoya, in Costa Rica, la longevità dovrebbe essere garantita da fagioli, mais, banane, papaia e zucca.

Ma quello che ha colpito di più gli americani e che ha scatenato talk show e approfondimenti sui telegiornali è stato il minestrone della famiglia Melis.

La ricetta del magico minestrone, pubblicato sul libro, sta spopolando negli States. Fave, fagioli e ceci secchi, cipolla, carote, sedano, aglio, pomodoro, patate, prezzemolo, basilico, fregola, olio extravergine sale e pepe, ecco gli ingredienti della zuppa che assicura lunga vita e che negli Usa voglio replicare.

Per noi non è una grande scoperta, sono i tipici ingredienti della dieta mediterranea.

Ma se è proprio il minestrone ad allungare la vita dei Melis, non è che, cuocendolo a New York o…a Milano, otterremo gli stessi effetti. Il minestrone dei Melis è realizzato con gli ortaggi e i legumi del loro orto, che non hanno mai visto concimi chimici, che “respirano” un’aria incontaminata e che sono raccolti immediatamente prima di essere messi in pentola con l’acqua pura dei pozzi di Perdasdefogu.

Per beneficiare degli effetti della zuppa-elisir di lunga vita, bisognerebbe essere addottati dai Melis o trasferirsi a Perdasdefogu.


Mauro Cominelli
13 aprile 2015

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it