Etnici, fantasiosi, azzardati: i piatti delle donne quando il partner non c’è

Etnici, fantasiosi, azzardati: i piatti delle donne quando il partner non c’è

Quale sarà il menù femminile in occasione della festa della donna? Ce lo dice un sondaggio su 1200 italiani.

Pinterest
stampa
cibo-etnico
Sale&Pepe

Quando l’uomo non c’è le donne ballano e si scatenano in cene che con il proprio amato non farebbero. Uno dei compromessi della vita insieme riguarda infatti anche il cibo e la necessità di mediare a tavola talvolta cela il vero gusto della donna, particolarmente attratta mediamente dal cibo etnico, sano ed estroso.

Sushi in versione hawaiana, involtini di tofu e zucchine o spezzatino di seitan: quando il marito, il compagno o il fidanzato non c’è i gusti delle donne si rivelano e il gentil sesso ne approfitta per sperimentare nuovi piatti, tendenze internazionali e stranezze varie che, par di capire, i maschi spesso frenano. E quale occasione migliore della festa della donna per osservare i gusti femminili a tavola? In generale alle donne piace, molto più che ai maschi, sperimentare. Meno amanti della carne rispetto ai partner, sono anche più versatili, aperte e etniche.

E’ quanto emerge da uno studio promosso dal Polli Cooking Lab, l’osservatorio sulle tendenze alimentari dell’omonima azienda toscana, che ha coinvolto circa 1200 italiani e un panel di 80 esperti dell’alimentazione tra cui chef stellati e food blogger. L’indagine ha monitorato online i principali social network, blog, forum e community per capire quale sarà il menù delle italiane in occasione della festa della donna.

Al primo posto tra i cibi femminili troviamo il tofu (79 per cento), un alimento diffuso soprattutto nell’estremo oriente che si ricava dalla cagliata del latte di soia e sostituisce degnamente il formaggio. Le donne lo amano per la sua versatilità, perché si presta a mille preparazioni diverse come i bastoncini di tofu croccanti per un aperitivo gustoso, fino alla mousse di tofu alla frutta. Ma lo amano anche perché, ben diversamente dal formaggio, è dietetico e non causa troppi sensi di colpa. Al secondo posto si posiziona il poké sushi (77 per cento), una novità assoluta che consiste nella versione hawaiana del sushi, più creativa ma fatta essenzialmente dagli stessi ingredienti di quello tradizionale: pesce crudo, riso e verdure. Dal salmone ai crostacei fino alle uova di pesce, tra le verdure preferite si aggiungono carciofi, capperi, cipolle, pomodori e peperoncino piccante. Al terzo posto infine si trova il seitan (75 per cento), un ingrediente jolly per le ricette vegetariane e vegane.

I piatti che invece verranno maggiormente tralasciati con ogni probabilità durante la festa della donna sono a base di carne di manzo e di maiale e di selvaggina. Anche la frittura non incontra troppo il gusto femminile, normalmente più sensibile di quello maschile a ciò che è sano.

Emanuela Di Pasqua,
4 marzo 2016


credits immagine: Wikipedia

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it