Confettura con le albicocche

  • 40 minuti PT40M
  • FACILE
  • recensioni
confettura albicocche ricetta Sale&Pepe
Sale&Pepe

Passo dopo passo Sale&Pepe ti guida nella preparazione della classica marmellata di albicocche. Puoi servirla in in sfiziose coppette e gustarla con biscotti dolci o fette biscott ...

Leggi di più

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

La confettura di albicocche è amata da tutti dai grandi e dai piccini: squisita e facile da preparare! È una classica conserva casalinga che si prepara in estate, quando le albicocche sono mature e abbondano sui banchi del mercato. Per la ricetta di Sale&Pepe ti serve solo frutta fresca, zucchero e semi di vaniglia che si abbinano bene al sapore aspro ma dolce delle albicocche, rendendola irresistibile!

La confettura di albicocche non può mancare nella tua dispensa! È ottima spalmata sulle fette biscottate per una colazione energica e sana, deliziosa sul pane per la merenda dei bambini, perfetta come farcitura di golose torte, crostate, e biscotti di frolla , ma anche con le creps è spettacolare!

Non ti resta che provare questa ricetta e, in poco tempo, otterrai una confettura di albicocche tradizionale e perfetta! Provare per credere!

Come preparare la confettura di albicocche

1) Scegli e pulisci le albicocche. Per prima cosa, per preparare la confettura di albicocche seleziona e lava 1 kg di albicocche mature sane e senza macchie, asciugale ed elimina il picciolo. Taglia a metà la frutta ed elimina il nocciolo. Pesa la frutta, per stabilire la giusta quantità di zucchero sapendo che per 1 kg di albicocche sono necessari 800 gr di zucchero. Poi riduci la frutta in pezzi più piccoli e raccoglili in una capiente pentola. Versa lo zucchero e mescola.

2) Cuoci la frutta. Aggiungi i semi prelevati da un baccello di vaniglia. Metti la pentola su fiamma bassa e porta a bollore con il coperchio, mescolando spesso per far sciogliere lo zucchero. Se durante la cottura si forma della schiuma, toglila con la schiumarola, altrimenti otterrai una confettura opaca.

3) Sterilizza i vasetti di vetro. Prendi 4 vasetti di vetro da 125 ml ognuno con i rispettivi coperchi, verifica che non abbiano crepe o scheggiature. Fodera il fondo di una pentola capiente con un canovaccio e disponi all'interno i vasetti con l'apertura verso l'alto e in modo che non urtino fra loro, per sicurezza, inserisci anche un canovaccio pulito tra un vasetto e l'altro. Versa l'acqua fredda fino a ricoprire interamente i vasetti e accendi la fiamma. Porta a bollore l'acqua per 30 minuti a fiamma bassa e negli ultimi 5 minuti immergi anche i coperchi. Spegni e fai raffreddare vasetti e coperchi lasciandoli in acqua. 

4) Fai la prova del piattino. Controlla la confettura, dopo circa 15 minuti di bollore la frutta comincia a sfaldarsi e dopo 30 minuti la confettura è già pronta per essere invasata.  Preleva un cucchiaino di confettura dalla pentola in ebollizione, e fallo cadere su un piattino, inclina quest'ultimo: se la confettura non scivola e risulta della densità desiderata, allora è pronta. 

5) Conserva. Versa subito la confettura nei barattoli sterilizzati e caldi, lasciando 1,5 cm dal bordo di chiusura. Chiudi i coperchi ermeticamente e gira i vasetti a testa in giù per creare il vuoto e lasciali raffreddare in questa posizione. Quando la confettura sarà completamente fredda, verifica se il vuoto si è creato correttamente premendo sul coperchio per sentire il caratteristico clik-clak! A questo punto puoi conservare la tua confettura di albicocche in una dispensa fresca e buia per consumarla durante l'inverno. La confettura è pronta per essere gustata almeno dopo 2-3 settimane dalla preparazione, ma usala entro 6 mesi.




Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it