Premiati i vini del Vinitaly 2014

Premiati i vini del Vinitaly 2014

Su oltre 3000 campioni provenienti da 30 Paesi del mondo, è stato premiato un vino trentino. Mentre il premio alle Nazioni è andato ad etichette tedesche, italiane e romene.

Pinterest
stampa
Vinitaly Vinitaly
Vinitaly Foto Ennevi
Foto Ennevi_V14__ALE8975

È in corso a Verona il Vinitaly, il più importante salone mondiale dedicato al vino e ai distillati con oltre 4.100 espositori presenti.

Come ogni anno il Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly assegna 73 medaglie, scegliendo tra i quasi 3000 vini iscritti. A sbancare in questa edizione è stata la Cavit S.C. di Trento con il premio più prestigioso il “Gran Vinitaly 2014”, avendo ottenuto il maggior punteggio con due medaglie conseguite in categorie diverse. 

I premi speciali Vinitaly Nazione 2014 sono andati al produttore tedesco Divino Nordherim Thüngersheim EG, per l'Italia alle Cantine Due Palme Soc. Coop. Agricola di Cellino San Marco (BR) e alla Romania con la Murfatlar Romania S.A.

I premi speciali di Denominazione di origine 2014 sono invece stati assegnati come da regolamento al vino di ogni denominazione di origine italiana che avesse conseguito il punteggio minimo di 82 su 100 nel concorso. 

Amarone della Valpolicella doc “Campo dei gigli” 2008
Societa’ Agricola Tenuta Sant’Antonio - Colognola ai Colli (VR)

Gutturnio doc riserva “Duca di ferro Mont’Arquato” 2010
Casabella - Ziano Piacentino (PC)

Montepulciano d’abruzzo dop “murelle” 2012
Cantina Miglianico Soc. Coop. Agr. - Miglianico (CH)

Prosecco doc Treviso frizzante 2013
Antonio Facchin & figli s.s. Soc. Agr. - San Polo di Piave (TV)

Trentino doc Vin Santo “Arèle” 2000
Cavit S.C. - Trento

Valdobbiadene Prosecco docg Superiore Spumante dry “Paradiso” 2013
Ca’ Salina di Bortolin Gregorio - Valdobbiadene (TV)

49666


Le tre categorie di classificazione dei campioni arrivati da oltre 30 Paesi, anomimizzati prima della competizione e sottoposti al vaglio di 21 commissioni di valutazione, sono state vini frizzanti, vini tranquilli e vini spumanti.  15 le sessioni di lavoro totali per oltre 40 ore complessive di esaminazione in formato digitale per la prima volta. Un’innovazione che non trova riscontro in altre grandi analoghe competizioni internazionali. 

Oltre al gusto è stata premiata anche la vista, ovvero il packaging più interessante tra le bottiglie. La giuria del 18° Concorso Internazionale Packaging di Vinitaly ha assegnato l'Etichetta dell'anno 2014" al "Bardolino doc Classico 2013" dell'Azienda agricola Bigagnoli di Calmasino di Bardolino (VR), che si aggiudica anche il "Premio speciale packaging 2014" per la categoria vini.

Per la categoria distillati il "Premio speciale packaging 2014" è stato attribuito alla ditta Bortolo Nardini di Bassano del Grappa (VI). I campioni in concorso erano 160, tre i vincitori di medaglia per ognuna delle otto categorie previste dal regolamento. 



Condividi

tag: vino
  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it