Impepata di cozze

  • 30' minuti PT30'M
  • FACILE
  • kcal 140
  • -/5
impepata di cozze Sale&Pepe ricetta
Sale&Pepe

Cosa c’è di meglio in estate che gustare una succulenta impepata di cozze? “A ‘mpepata e cozze” è un piatto tipico napoletano, tanto semplice da realizzare quanto irresistibile. È versatile in cucina perché puoi servirla sia come antipasto sia come secondo piatto di pesce, leggero ed economico

L’impepata di cozze è anche facilissima da realizzare, ma la semplicità è il carattere di questa pietanza, preparata con pochissimi ingredienti, solo cozze (o mitilli) aperte in padella con olio evo, aglio e tanto pepe!

Per la buona riuscita di questa succulenta ricetta, gli ingredienti dovranno essere di ottima qualità e freschissimi. La stagione migliore per apprezzare questa pietanza è l’estate quando è più facile procurarsi delle cozze piene e fresche. Ad ogni modo le cozze che troviamo in commercio, vendute in reti, provengono da allevamenti qualificati e sicuri, sia italiani dove si coltivano varie specie di cozze che europei, in particolare dalla Spagna; quindi è facile trovare in commercio cozze fresche tutto l’anno!

Dal punto di vista nutrizionale le cozze (o mitili) sono ricche di proteine, di vitamina C e, inoltre sono indicate nel caso di diete ipocaloriche. Se cerchi delle gustose ricette con le cozze leggi anche questa raccolta di ricette di Sale&Pepe: 10 migliori ricette con le cozze

L’impepata di cozze o la ami o la detesti! Il sapore di questa pietanza può risultare un po’ forte per l’abbondante presenza di pepe e, questo, non fa di lei una ricetta adatta ad ogni palato

Vuoi provare l’impepata di cozze di Sale&Pepe? Non ti resta che indossare il grembiule e continuare a leggere qui di seguito! Ma se vuoi portare a tavola tutto il gusto del mare, clicca qui, troverai le migliori ricette di Sale&Pepe per un menù tutto a base di pesce.

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Come pulire le cozze

Prima di preparare la ricetta dell'impepata di cozze di Sale&Pepe, comincia col fare una selezione meticolosa dei mitili, elimina quelli rotti, spaccati o che ci sembrano pesare troppo per il volume che hanno. Qundi comincia a pulire le cozze lavandole sotto l'acqua fredda corrente.

1) Con un coltello elimina tutti i cirripedi e le incrostazioni dal guscio. Poi spazzola le valve con una retina metallica, una per una sotto l’acqua corrente, per eliminare tutte le impurità

2) A questo punto togli il bisso, la barbetta che fuoriesce dal lato della cozza, tirandolo via con le mani con uno strappo deciso in modo che si stacca completamente dalla base

3) Riunisci le cozze in un capiente contenitore pieno di acqua fredda salata e lasciale mezz’ora in ammollo. Prima di utilizzarle, scolale bene.

Devi sapere che le cozze pulite possono essere conservarvate in frigo non più di 1 giorno, coperte da un canovaccio inumidito.

Come preparare l'impepata di cozze

1) Dopo aver pulito le cozze, rosola in un largo tegame 2 spicchi d'aglio con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, eliminalo e aggiungi le cozze pulite. Mescola e lasciale aprire a fuoco vivace con il coperchio. Non appena cominciano ad aprirsi le prime valve aggiungi un abbondante spolverata di pepe.

2) Metti ancora il coperchio e scuoti la pentola prendendola dai manici in modo da consentire al pepe e al sugo delle cozze di spandersi per bene. Quando tutte le cozze saranno aperte togli dal fuoco e, se ti piace, aggiungi un'abbondante spolverizzata di prezzemolo tritato fine.

Come servire l'impepata di cozze

Prima di servire, elimina le cozze che non si sono schiuse e servi l'impepata di cozze ben calda con il loro fondo di cottura, qualche fettina di limone a parte e un cestino di pane casereccio a tavola

Come rendere più sfiziosa l'impepata di cozze

Se preferisci un’impepata di cozze meno piccante, puoi rinunciare al pepe. Ma se vuoi renderla più sfiziosa puoi aggiungere del peperoncino o arricchirla con pomodoro, con delle scorze di arancia o limone grattugiati o con dello zenzero

Come conservare l'impepata di cozze

L’impepata di cozze va consumata subito calda, ma se avanza puoi conservarla in frigorifero per 1 giorno. Se hai acquistato delle cozze freschissime puoi eliminare le valve e congelare le cozze e il fondo di cottura dentro a dei contenitori adatti o negli appositi sacchetti, eliminando tutta l’aria possibile. Puoi tenerle in freezer per massimo 6 mesi e usale poi per condire degli spaghetti!

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it