Panzerotti aperti al ragù di gamberi

  • recensioni
panzerotti-aperti-al-ragu-di-gamberi
Sale&Pepe

Un primo da preparare per le feste di Pasqua, alternativo ai piatti classici e tradizionali. Sfizioso, prelibato ed elegante: assolutamente da provare

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

La ricette dei panzerotti aperti al ragù di gamberi 

1) Per i panzerotti aperti al ragù di gamberi, sguscia i gamberi, elimina il filino nero intestinale e tritali; pulisci e trita anche sedano, carota e cipolla, falli appassire in 2 cucchiai di olio, unisci i gamberi, sala, pepa, spruzza con il vino, lascialo evaporare a
fuoco vivo, aggiungi 30 g di burro morbido lavorato con un cucchiaio di farina, 2 mestoli di acqua calda e continua la cottura a fuoco medio per 20 minuti. Il ragù dovrà risultare cremoso.

2) Pulisci, lava e lessa le taccole per 8-10 minuti in acqua bollente salata, scolale e tagliale a tocchetti; pulisci e taglia a rondelle i cipollotti, falli dorare in 20 g di burro, unisci le taccole, sale, pepe e cuoci per 5 minuti. Togli dal fuoco e profuma con l'erba cipollina tagliuzzata.

3) Con un tagliapasta rotondo di 12 cm, ritaglia dalla pasta 12 dischi e scottali per un minuto, pochi per volta, in acqua bollente salata a cui avrai aggiunto 2 cucchiai di olio. Scolali e stendili su di un canovaccio ad asciugare.

4) Suddividi il ragù di gamberi sui dischi di pasta, piegali a metà e sistemali sulla placca foderata con carta da forno imburrata, irrorali con il burro fuso rimasto e mettili in forno a 220° per 3-4 minuti.

5) Suddividi i panzerotti sui piatti, condiscili con il sugo di taccole e servi subito.


Menù di appartenenza




Abbina il tuo piatto a

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it