I trucchi per imparare a cucinare

I trucchi per imparare a cucinare

Poche semplici regole per rassicurare le cuoche alle prime armi

Pinterest
stampa
trucchi-per-imparare-cucinare
Sale&Pepe

Cominciate con il piatto che amate di più anche se non è il più facile. In cucina il ricordo è maestro, e il desiderio di riprodurre un sapore o un profumo consueto vi aiuterà a ritrovarlo nella vostra creazione.

Leggete bene la ricetta. Le fragole devono marinare per un’ora? È richiesto l’uso della planetaria? Verificate di avere tutto quello che vi serve e che sia in ordine. E pianificate bene i tempi.

Usate pochi strumenti fondamentali. Ok a frusta elettrica o spatola se la ricetta lo prevede, ma, almeno all’inizio, non sbizzarritevi con gli elettredomestici. Cucinare è come dipingere: si comincia con una tavolozza di colori primari e pochi pennelli. Per le tecniche miste avete tempo.

Procuratevi una bilancia o, al massimo, una brocca graduata. Un giusto equilibrio fra gli ingredienti è importante per la riuscita di ogni pietanza. Essenziale per la riuscita di un dolce.

Fate la spesa con attenzione e, prima di iniziare, pesate gli ingredienti e disponeteli sul piano di lavoro in piccole ciotole. Se vi dovesse di distrarre, magari per una telefonata, saprete cosa avete già aggiunto e non roischierete di mettere due volte lo zucchero.

Siate pazienti. Non cercate di semplificare i procedimenti. Una ricetta è come un esercizio di matematica. Saltare un passaggio che vi sembra superfluo può portare a un risultato sbagliato. Se proprio volete modificare un procedimento cercate di capire su quali tecniche si fonda. Consultate qualche altra ricetta simile per capire quali processi condividono.

Non sostitutite (o eliminate) più di un ingrediente. E quando lo fate cercate di pensare a come si abbinano i sapori. Se volete usare scorza di arancia invece di quella di limone tenete conto che il piatto sarà un po’ più dolce. Eliminando la vaniglina un dolce riuscirà comunque, ma magari sarà un po’ meno goloso.

Controllate la temperetarua del forno. Soprattutto se il vostro non è di quelli di nuova generazione, superaccessoriati e dotati di un ottimo termostato, potete acquistare un semplice termometro da forno con cui verificare (ed eventualmente calibrare) la temperatura per la cottura.

E, soprattutto, divertitivi! Cucinare è un’arte e come tutte le arti vuole metodo e regole, ma chiede anche tanta passione: destinate a ogni piatto la dedizione e la creatività che riservate ai progetti migliori. Senza prendervi troppo sul serio. Cucinare è anche un gioco, fatto con frutta, farina, uova e burro. Già solo mescolarli vi può dare piacere. Il peggio che può accadere è che la vostra torta non sia perfetta. Lo sarà la prossima volta.

Livia Fagetti 
29 marzo 2016


Condividi

tag: cucina
  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it