Taste of Milano, 8-11 maggio

Taste of Milano, 8-11 maggio

Assaggiare i piatti degli chef stellati, gustare vini rari, andare a lezione dai protagonisti della scena contemporanea. In Tortona l’alta cucina è per tutti. In impaziente attesa di Expo 2015

Pinterest
stampa
Piatto Acanto Taste
Sale&Pepe

Comincia domani 8 maggio la nuova edizione di Taste of Milano, l'evento enogastronomico che riunisce nel capoluogo lombardo grandi interpreti della cucina contemporanea e rende le loro creazioni accessibili al sempre più nutrito pubblico dei foodies: appassionati di buona tavola e vino, cultori della sperimentazione, assaggiatori attenti e consapevoli, sensibili ai trend e alla continua evoluzione dell'arte culinaria, tra ricerca di nuovi abbinamenti, recupero di ingredienti antichi, interesse alla sostenibilità e attenzione alle intolleranze.
Il Taste è un'occasione speciale, che permette di spaziare dalla Tarte tatin di pomodori e origano, burrata di Andria e sorbetto al limone (specialità gluten free di Andrea Provenzani, chef de Il Liberty di Milano) al Cinque continenti Burger con salsa speciale di Wicky Priyan (del Wicky’s), dal Carciofo di Pertosa confit, pepe di Timut, crumble di liquirizia e neve di crescenza (dell'Acanto all'Hotel Principe di Savoia) alla Pastiera sferica di Andrea Aprea (del ristorante Vun, del Park Hyatt Milan).

Accanto agli ormai tradizionali assaggi d'autore Taste prevede un intenso programma di attività. L'Eletrolux Taste Theatre propone ogni giorno tanti interessanti showcooking: gli chef coinvolgeranno il pubblico, riferendo i criteri di scelta degli ingredienti e svelando i segreti di preparazione di un antipasto, un primo, un secondo e un dolce per ogni sessione.
Poi ci sono i corsi di cucina (da prenotare sul sito) di Electrolux Chefs’ Secrets: l'occasione per imparare a preparare piatti di eccezionale bontà con l'autorevole guida di famosi interpreti della nostra gastronomia e di chef stellati come Andrea Aprea (executive chef del Vun, ristorante del Park Hyatt), Marco Sacco (Piccolo Lago di Verbania) e Luigi Taglienti (del milanese Trussardi alla Scala).
Per chi ama giocare e sperimentare ci sono poi i Blind Taste: per scoprire ad occhi bendati abbinamenti gastronomici insoliti. E specialissimi.

La condivisione è la cifra di Wine Caveau, una cantina d'eccellenza, che raccoglie chicche del panorama enologico italiano e vere rarità (da un Argiano Brunello di Montalcino docg 1977 a un Matarocchio 2009, Cabernet franc in purezza, da uno Champagne Krug Collection 1985 cl. 150 Caprai 25 anni a un Sagrantino Montefalco docg 1998) e le propone al pubblico di Taste: il prezzo di un calice varia a seconda del numero di persone interessate ad aprire la bottiglia. Per assaporarne tutte le qualità, scoprendone, grazie alle indicazioni di esperti del mestiere, i segreti e le caratteristiche che ne fanno pezzi unici.

Taste of Milano, 8-11 maggio, Superstudio più, via Tortona 27, giovedì e venerdì 19-24, sabato 12-17 e 19-24, domenica 11,30-16,30 e 17,30-22,30. Biglietto di ingresso: 18 euro più il costo dei piatti (4-6 euro).

Livia Fagetti
7 maggio 2014


Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it