La pasta e patate con lo speck

  • 45 minuti PT45M
  • FACILE
  • kcal 425
  • recensioni
pasta-e-patate-con-lo-speck
Sale&Pepe

Ingredienti per 4 persone

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione della pasta e patate con lo speck

1) Per preparare la ricetta della pasta e patate con lo speck, devi anzitutto utilizzare una pasta corta a tua scelta. Pulisci la cipolla, tagliala finemente e falla soffriggere in una padella con 2 o 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, poi unisci quasi subito lospeck tagliato a bastoncini e fallo rosolare finché diventa croccante.

2) Ora sfuma con il vino e lascia consumare, poi aggiungi la polpa di pomodoro, le foglie di timo, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero. Prosegui con la cottura per almeno altri 15 minuti a fuoco medio.

3) Lava le patate, sbucciale e tagliale a dadini, poi lavali in acqua fredda prima di tuffarli in una pentola d’acqua calda e salata. Quando l’acqua comincia a bollire, unisci la pasta e lascia cuocere.

4) Una volta pronta, scola la pasta senza sgocciolarla del tutto, poi mettila direttamente nella padella del sugo e saltala per qualche istante. Infine mettila nei piatti e decora con una spolverata di grana in scaglie.

Pasta e patate con lo speck: l’origine dello speck

Lo speck, un prodotto tipico dell’Alto Adige ormai diffuso in molte altre regioni italiane, è l’ingrediente in più della nostra ricetta pasta e patate. Questo salume è frutto di un’antica arte conserviera nata tra i contadini che, rimanendo spesso isolati tra le montagne, lo producevano per una questione di sopravvivenza. Anche se il termine speck cominciò a essere usato solo nel Settecento, il salume altoatesino ha origini ben più antiche in quanto si ha testimonianza della sua produzione fin dal 1289, periodo in cui veniva però chiamato “bachen”. 

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a


  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it