La frutta sciroppata alla vaniglia

  • FACILE
  • recensioni
frutta-sciroppata-alla-vaniglia
Sale&Pepe

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

Preparazione della frutta sciroppata alla vaniglia

1) Grazie alla ricetta della frutta sciroppata puoi conservare tutto il gusto della migliore frutta estiva per diversi mesi. Per iniziare, lava un chilo di pesche, uno di albicocche e uno di prugne.

2) Immergi le pesche intere in una pentola riempita di acqua bollente e falle scottare per 30 secondi. Scolale ed elimina la buccia e il nocciolo. Priva del nocciolo anche le albicocche e le prugne.

3) Procurati 3 vasi in vetro da 1,5 litri già sterilizzati. Versa in ciascun vaso 400 g di zucchero, il succo di un limone, un baccello intero di vaniglia e un tipo diverso di frutta.

Come conservare la frutta sciroppata alla vaniglia

1) Chiudi ermeticamente i vasi riempiti di frutta e sterilizzali facendoli bollire coperti di acqua. Saranno sufficienti 20 minuti per le albicocche e le prugne e 30 per le pesche.

2) Lascia raffreddare i vasi nella stessa acqua in cui hanno bollito, poi scolali e asciugali con un canovaccio.

3) La frutta sciroppata alla vaniglia così preparata può essere consumata già dopo un mese e si conserva per 7-8 mesi.

Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a



  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it