Le ostriche alle erbe

  • 5/5
ostriche-alle-erbe
Sale&Pepe

Ingredienti

CREA LISTA DELLA SPESA

Ostriche e champagne è sicuramente per molti intenditori un binomio perfetto! Peccato, però, che il tuo partner o i tuoi ospiti non apprezzino le ostriche crude, al naturale, forse per la consistenza o per il loro sapore particolare. Ma, se nel tuo menù non vuoi rinunciare a questo mollusco pregiato dalle innumerevoli virtù, nessun problema! Ecco le ostriche alle erbe! Con questa ricetta di Sale&Pepe farete amare questi bivalvi dal sapore pregiato anche ai più scettici! Bastano pochi ingredienti e una breve gratinatura in forno per trasformare le tue ostriche ripiene di erbe in uno sfizioso antipasto che combina il sapore di mare a quello degli spinaci profumati con finocchio

Le ostriche alle erbe di Sale&Pepe sono un modo insolito per apprezzare le ostriche, un piatto facile e veloce da preparare per una cena importante o per festeggiare con il tuo partner una serata speciale: attenzione! Le ostriche sono considerate afrodisiache!

Preparazione del ripieno per le ostriche alle erbe

1) Apri le 12 ostriche previste dalla ricetta delle ostriche alle erbe e nel frattempo fai scaldare il forno a 220-230°C.

2) Trita finemente qualche barbina di finocchio e gli scalogni e fai appassire il tutto in una padellina con il burro già fuso.

3) Aggiungi al mix per le ostriche ripiene gli spinaci tritati e fai rosolare per qualche minuto. Incorpora infine la mollica di pane raffermo sminuzzata, mescola, ed unisci al ripieno ottenuto 1 cucchiaio di vino bianco, un pizzico di sale ed una macinata di pepe.

Cottura delle ostriche alle erbe

4) Distribuisci un leggero strato di sale grosso su un piatto abbastanza grande da contenere tutte le ostriche alle erbe, e sistemale all'interno di quest'ultimo in modo che siano stabili.

5) Suddividi su ogni ostrica il trito di erbe preparato poco prima e falle gratinare nel forno preriscaldato per circa 3 minuti. Sforna e servi subito le tue ostriche alle erbe.

Consigli

1) Pulisci l’esterno del guscio con l’aiuto di una spazzola sotto acqua corrente fredda in modo da eliminare le impurità. Per evitare il rischio di un possibile deterioramento delle ostriche, lavale solo poco prima di cuocerle.

2) Per aprire le ostriche, usa un coltellino, simile a quello utilizzato per il formaggio, e appoggia la punta nell’insenatura che si trova a circa 2/3 della lunghezza del guscio. Fai  una leggera pressione fino a che non senti un lieve rumore di distacco tra le due parti della valve. A questo punto passa il coltellino su tutto il perimetro del bordo e separa del tutto il frutto dalle valve, facendo attenzione a non rompere il mollusco.

2) In attesa di preparare il ripieno. Dopo aver aperto le ostriche elimina l’acqua in eccesso contenute nelle conchiglie e lasciale qualche minuto sul ghiaccio in modo da raggiungere una temperatura fra i 4° e 8 °C.


Menù di appartenenza


Condividi la ricetta



Abbina il tuo piatto a



  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it