Seguici su Facebook Seguici su Instagram
RicetteSecondiCarneAnimali da cortile e volatiliL’anatra arrostita all’arancia

L’anatra arrostita all’arancia

BioIntegraleLightSenza GlutineSenza LattosioSenza UovaVeganoVegetariano

Per i pranzi domenicali e le tavole della festa, ecco la ricetta dell’anatra arrostita all’arancia, che rivisita un classico della cucina francese

Condividi

Preparazione dell’anatra arrostita all’arancia

Un secondo diverso dal solito, che ti dia l’ebbrezza di sentirti una grande chef? Mettiti ai fornelli e prepara insieme a noi questa ricetta dell’anatra arrostita all’arancia: ti spieghiamo qui come fare.

1) Priva l’anatra delle eventuali piumette rimaste usando una pinzetta o fiammeggiando la carne, quindi lavala e asciugala. Grattugia la scorza di un’arancia, emulsionala con un cucchiaio d’olio e frizionala su tutta la superficie esterna del volatile. Inserisci poi nella pancia dell’anatra l’arancia di cui hai usato la scorza, tagliata a metà. Chiudi l’anatra con uno stecchino e riponila in frigo per un’intera notte, avvolta in uno strato di pellicola.

2) Riprendi l’anatra dal frigo, insaporala con un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi trasferiscila in una teglia da forno. Intorno, distribuisci un battuto di cipolla, carota e sedano già salati. Cuoci tutto per un’ora e mezza in forno a 150°.

3) Spremi le 2 arance rimaste, versa il succo in una padella e fallo ridurre a fiamma bassa. Quando l’anatra è arrivata a metà cottura, irrorala con la riduzione all’arancia. Inoltre, mentre cuoce, di tanto in tanto estrai la teglia dal forno e bagna la carne con il fondo di cottura.

4) Quando l’anatra è pronta, disponila su un piatto da portata e tienila in caldo per 15 minuti, coperta con uno strato di alluminio. Nel frattempo, preleva dalla teglia metà del fondo di cottura e frullalo, fino a ottenere una crema. Porta ora in tavola la tua anatra arrostita all’arancia, bagnata con il fondo di cottura rimasto e accompagnata dalla salsina.

Anatra arrostita all’arancia: curiosità e suggerimenti

Comunemente si pensa che la ricetta originale dell’anatra all’arancia sia nata in Francia, ma in realtà arriva dall’Italia e precisamente da Firenze: a esportarla sul suolo francese fu Caterina de’ Medici, all’epoca del matrimonio con il sovrano Enrico II. La presentazione della tua anatra arrostita all’arancia diventerà più scenografica se servi il piatto guarnito con spicchietti d’arancia tagliati a vivo.

TAG: #anatra#facile#sfizioso

Aggiornamento disponibile!
Fai tap sul pulsante AGGIORNA per aggiornare la Web App.

AGGIORNA ANNULLA

Installa la Web App Le ricette di Sale&Pepe sul tuo iPhone.

Fai tap su Installa Web App e poi Installa Web App "Aggiungi a Home".

Sei offline, alcune risorse potrebbero non essere disponibili. Verifica la connessione.